nuotare in bici da corsa triathlon triatleta

Will è un triatleta che ha ottenuto ottimi risultati per la squadra della fascia d'età del Team GB. Parla con Sundried di alcune delle sue migliori gare fino ad oggi.

Sei sempre stato nello sport?

Sì, ho praticato sport da quando ero giovane, giocando a rugby dai 7 ai 18 anni. Quando ho iniziato l'università a Southampton, ho deciso di cambiare sport per provare qualcosa di nuovo (e il fatto che tutti fossero molto più grandi di me) e ha dedicato i successivi tre anni al canottaggio.

Cosa ti ha fatto decidere di entrare nel mondo del triathlon?

Fin da piccolo mi è sempre piaciuto correre e andare in bicicletta. Quando ho lasciato l'università ho deciso di concentrarmi maggiormente su questi sport e mi sono iscritto al Chichester Triathlon Club, dove ho frequentato le lezioni di nuoto con allenatore e mi è stato detto che ero un nuotatore veloce nonostante il mio stile di nuoto "unico". Da allora ho ricevuto coaching per il mio nuoto e di conseguenza è migliorato drasticamente. E così ho deciso di unire tutte e tre le discipline insieme e mi è piaciuto molto.

Qual è stata la tua gara preferita fino ad oggi e perché?

L'anno scorso sono andato a Tartu, in Estonia, per partecipare ai Campionati Europei per la mia fascia d'età. Essendo il mio primo evento europeo, l'intera esperienza di correre all'estero con una forte concorrenza è stata entusiasmante. Avere tutta la famiglia fuori per sostenermi, essendo la prima volta che i miei genitori mi guardano gareggiare, ha fatto salire l'adrenalina.

E il tuo risultato più orgoglioso?

Questa dovrebbe essere la stessa gara di cui sopra, i campionati europei per gruppi di età a Tartu, in Estonia. Dopo una nuotata esuberante e una bici veloce sono finito secondo nella mia fascia d'età e 6 ° assoluto.

Hai mai avuto disastri nelle corse / la tua gara più dura?

La mia gara più dura fino ad oggi non è in realtà un triathlon. Nell'estate del 2017, ho gareggiato nella Fan Dance, che copia l'estenuante marcia di prova SAS Selection di 24 km organizzata su Pen y Fan, la montagna più alta dei Brecon Beacons, trasportando un Bergen da 35 libbre più cibo e acqua. Mio fratello ed io abbiamo fatto la corsa per raccogliere fondi per un reparto ospedaliero locale vicino ai nostri cuori, il che mi ha dato la motivazione per portare avanti la gara e vincere effettivamente l'evento.

Come si superano le battute d'arresto?

Guardo sempre avanti con un sorriso, sapendo che quello che sto attraversando è solo temporaneo e ho la sicurezza di restare fedele a quello che sto facendo. Questo è quello che mi sono detto lo scorso ottobre quando mi sono rotto la caviglia durante l'allenamento nella settimana precedente a The Great South Run.

Che consiglio vorresti ricevere prima di iniziare a gareggiare?

Non allentare mai appena prima di finire, anche se pensi che ci sia abbastanza distanza. Alcune persone possono correre veloci in quegli ultimi 100 metri.

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2019?

Ho già raggiunto il mio primo obiettivo della stagione molto recentemente. Era per qualificarsi per i mondi ITU a Edmonton, in Canada. Ho gareggiato nell'Anglian Water di qualificazione, dove ho vinto la mia categoria di età e sono arrivato 3 ° assoluto.

Il mio prossimo obiettivo dell'anno è migliorare la posizione europea dello scorso anno. All'inizio di giugno vado a Weert, in Olanda, per partecipare ai campionati europei per gruppi di età. Ma non importa cosa, sono là fuori per godermi ogni secondo.

Da chi prendi ispirazione?

Ho preso ispirazione da molti sportivi del passato e del presente. Tuttavia, avendo iniziato a correre più seriamente da quando ho iniziato il triathlon, sono diventato un grande fan di Eliud Kipchoge, guardare qualcuno che armeggia sul bordo di ciò che gli altri credono sia impossibile è davvero stimolante.

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo pezzo preferito del nostro kit?

Mi piace il modo in cui l'azienda utilizza il suo background sportivo per aiutare ad affrontare molti dei problemi che dobbiamo affrontare oggi.

Il mio kit preferito finora è la salopette e la maglia da ciclismo, che sembrano così belle e sono perfette per l'estate.

x
x