Vanessa Cullen Triatleta

Vanessa è un'atleta australiana appassionata di triathlon e trail running. Parla con Sundried di alcuni dei suoi passati disastri nelle corse e di come riesce a superare le avversità.

Sei sempre stato nello sport?

Sì, da bambino era nuoto, calcio, netball e hockey, poi da adulto era muay thai, juijitsu, modellamento del corpo e ora triathlon, trail running e yoga

Cosa ti ha fatto decidere di partecipare al triathlon?

Ho dovuto lasciare le arti marziali a causa di una condizione di salute che rendeva pericolosi gli sport di impatto, quindi il mio PT ha suggerito il triathlon perché sapeva che mi piacevano le lezioni di spin, avevo iniziato a correre ed ero un nuotatore

Qual è stata la tua migliore gara fino ad oggi?

È difficile perché amo correre e correre spesso! Sarebbe un pareggio tra il mio primo Half Ironman nel 2016, che rappresentava l'Australia ai Campionati mondiali di triathlon Sprint Age Group a Chicago 2015, e avere la gamba femminile più veloce in una gara sprint locale anche nel 2015.

E il tuo risultato più orgoglioso?

Tutto quanto sopra e sopravvivere al triathlon dei World Masters Games ad Auckland nel 2017 intatto durante un tempo orrendo!

Hai mai avuto disastri nelle corse / la tua gara più dura?

Sì, sono caduto nel primo chilometro della tappa in bicicletta di un triathlon locale nel 2016. Una delle mie scarpe non si chiudeva correttamente e ho bloccato la bici mentre cercavo di aggiustarla. Sono scivolato lungo la strada dalla mia parte ma mi sono alzato e ho finito la moto e ho corso senza freni posteriori e sanguinante con tagli, contusioni e costole rotte.

Come si superano le battute d'arresto?

Alzati e ricomincia. Da zero, se necessario. Se l'hai fatto una volta, puoi farlo di nuovo.

Qual è il miglior consiglio che vorresti che qualcuno ti avesse detto prima di iniziare a gareggiare?

Non preoccuparti di avere le tue scarpe già sulla bici se sei davvero troppo basso per raggiungerle montandole correttamente!

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2017?

Mi sto allenando per la mia prima corsa su trail Ultra marathon - spero di riuscirci!

Da chi prendi ispirazione?

Persone comuni normali che conosco che stanno combattendo problemi di salute importanti ma si alzano ogni giorno e realizzano cose incredibili. Ho la malattia renale poli cistica e alcune altre condizioni croniche, ma la mia salute è ancora molto buona. Corro per chi soffre delle condizioni che ho e per chiunque altro non possa. Sono le persone a cui penso quando gareggio. Sono grato per la mia salute e spero di poter ispirare gli altri a diventare più forti ea trarre il massimo dal proprio benessere.

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo pezzo preferito del nostro kit?

L'etica etica dell'azienda e la gamma di materiali riciclati al 100%. La bottiglia d'acqua e i calzini sarebbero i miei pezzi preferiti del kit essiccato in questo momento: cose semplici e poco costose che apprezzi davvero quando sono progettate così bene.

x
x