athlete triathlon cycling Sundried activewear

Steve è un triatleta che ha assunto alcune delle gare più dure del mondo. Parla a Sundried del suo viaggio di triathlon.

Sei sempre stato nello sport?

Direi che sono stata sportiva per la maggior parte della mia vita. Ho giocato soprattutto sport di squadra ed è stato un appassionato giocatore di hockey fino alla mia metà del 30s. Ero anche un appassionato nuotatore a scuola, ho fatto un po' di corsa e la mia moto era un mezzo di trasporto.

Cosa ti ha fatto decidere di entrare nel mondo del triathlon?

Sono caduto in triathlon per incidente! Alcuni amici stavano entrando nel Triathlon di Londra nel 2003 e mi hanno fatto un po' di godimento. Ero un po' più cupo di me ora e non avevo fatto abbastanza allenamento, ma ho finito e ho assolutamente amato.  Ho gareggiato in gare ogni anno da quando. Tuttavia, il mio impegno per la formazione e le corse è variato sensibilmente nel corso degli anni, così come le distanze di gara.

Qual è stata la tua corsa preferita ad oggi e perché?

Ooh, ora questa è una domanda dura. Ho preso parte a poche gare davvero eccezionali. Se posso prendermi una libertà e dare una sorta di due risposte. In primo luogo, il mio momento di corse preferito era sulla gamba moto a Challenge Roth. C'è un'ascesa su una collina chiamata Solarberg. Le folle raccolgono il tifo, applaudendo e incoraggiando i corridori, come su una tappa di montagna Tour de France, e si cavalca attraverso questo canale stretto. È davvero difficile descrivere le emozioni che questa evoca, ma i peli sul mio collo sono in piedi a pensarci ora.

Così alla mia corsa preferita, nel giugno 2019 ho completato il Celtman Extreme Triathlon in Scozia. E'una corsa di ferro (ish) che coinvolge una nuotata in un lago di mare (con meduse), una bici da 124 miglia (con vento e colline) e una maratona che include 1.000m + di arrampicata su 2 Munros. Tutto autosostenuto, significa che la tua famiglia e gli amici ti danno per sistemarti nelle transizioni, nei mangimi e nell'acqua che hai in bici e qualcuno deve correre con te. Questa era la mia gara 'A', quindi aveva passato sei mesi a concentrare la mia formazione verso di essa. Sono arrivato in Scozia pronto a competere in gara, ma questo è molto di più di una semplice gara. Si tratta di una famiglia. Mentre superavo le mie aspettative, guadagnando la famosa 'maglietta blu', finendo 33 assoluto e vincendo la mia fascia d'età. Il risultato non era importante, la bellezza brutale della corsa e la camaraderie di atleti / sostenitori l'hanno resa un'esperienza davvero unica.

E il tuo raggiungimento più grande?

Questo avrebbe dovuto rappresentare la Gran Bretagna come Age Grouper nei campionati mondiali ed europei di qualche anno fa.

Hai mai avuto disastri da corsa / la tua gara più dura?

Ho avuto qualche disastro da corsa - bisognoso di usare ogni bagno della maratona, uno dei miei tri - bar in arrivo a piede libero con circa 60 miglia per andare e in un'altra occasione ho volato sopra i miei manubri in gara a seguito di non essermi adattata alle condizioni meteorologiche (ho dovuto abbandonare la corsa!)

Mentre Celtman era il più duro fisicamente, la mia gara più severa era Alpe D'huez. Ero rimasto ferito e non era così preparato come avrei dovuto. La gara stessa è davvero spettacolare ma il corso mi fa sapere che non ero più vicino abbastanza.  È diventata una battaglia psicologica per farmi arrivare fino alla fine, ho fatto il cut-off del ciclo con qualche minuto per risparmiarmi e finendo per finire quasi per ultimo - si stavano impacchettando dal tempo che ho dovuto raccogliere la mia t-shirt!  Ma ho imparato di più su me stessa e la resilienza in quella gara di qualsiasi altra io abbia mai preso parte.

Come si superano le battute di arresto?

Dopo aver mosso molto (questo è parte del mio processo - ottenere la questione là fuori!), è importante rivalutare gli obiettivi e ricalibrare le mie aspettative. Questo è seguito sviluppando un approccio realistico per raggiungere il nuovo obiettivo e poi scavando nel mio 'tratto testamentario' per consentire l'applicazione della necessaria attenzione. Se questo fallisce, mi tratto verso nuovi giocattoli - un gadget aiuta sempre.

Che consiglio ti piacerebbe che ti fosse dato prima di iniziare a competere?

Che gli sviluppi tecnologici alla fine mi avrebbero trasformato in un noioso geek.

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2019 e il 2020?

Vedo il 2019 come un anno per costruire la mia forma fisica a nuovi livelli; Mi sono impegnato con un allenatore e sto prendendo parte solo ad alcune gare target per mettermi alla prova a diverse distanze e tipi di gara. Come ho detto, ho completato la gara di estrema distanza Celtman a giugno, dove ho superato i miei obiettivi e chiuderò l'anno con challenge Peguera-Maiorca (distanza media), dove spero di essere vicino alla mia PB di media distanza che ho impostato 10 anni fa. L'anno prossimo mi sono assicurato un posto per challenge Roth, voglio correre lì al meglio.  Speriamo che queste gare mi forniscano una base per costruire per qualificarmi di nuovo per la squadra GB.

Da chi prendi ispirazione?

Non proprio da nessuna persona. Mi ispiro alle grandi prestazioni sportive, il viaggio di Geraint Thomas in maglia gialla l'anno scorso è stato fantastico, ma anche da altri atleti che fanno i loro sforzi per essere in forma / sani e completare i propri obiettivi, che si tratti di vincere o semplicemente partecipare.

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo pezzo preferito del nostro kit?

Ho vissuto uno stile di vita abbastanza frenetico per diversi anni, viaggiando per il paese e vivendo da una valigia. Sto per intraprendere un cambiamento nello stile di vita e sto tornando all'università per studiare Sport & Exercise Psychology. Questo fa parte di un impegno personale per rendere il mio stile di vita più sostenibile e utilizzare la mia passione per lo sport a beneficio di una società più ampia. Sono stato attratto da Sundried per il suo approccio etico alla produzione e a stili di vita sani, sia per i consumatori che per il suo personale.

Il mio kit preferito è il trisuit e sono anche un fan del top da allenamento biodegradabile Eco Tech da uomo.

x
x