atleta corridore Abbigliamento sportivo essiccato

Sam è un atleta che è entrato nel triathlon perché ha trovato troppo noioso correre. Parla con Sundried di formazione e motivazione.

Sei sempre stato nello sport?

Sì, fin dalla tenera età sono sempre stata una persona molto attiva che mi ha portato a partecipare a oltre 11 sport, un misto di sport individuali e di squadra che vanno dal judo al canottaggio, al rugby o al tennis da tavolo.

Cosa ti ha fatto decidere di entrare nel mondo del triathlon?

Ero solo un corridore di lunga distanza e una volta ho preso parte a una corsa ultra-maratona di 50 km, che è stato molto divertente ma anche un po 'noioso dopo un po', il che mi ha portato a pensare se potevo essere in grado di combinare la mia corsa con altri sport. In aggiunta a ciò un mio amico aveva già gareggiato in varie gare Ironman che mi hanno convinto a prendere il triathlon.

Qual è stata la tua gara preferita fino ad oggi e perché?

La mia gara preferita finora è stata la Mezza Maratona di Bath 2019 per un paio di motivi, uno è che sono uno studente a Bath e non vedevo l'ora di correre davanti a un pubblico di casa e persone che conoscevo molto bene, e anche perché Sono riuscito a raggiungere un PB di 1:24:29.

E il tuo risultato più orgoglioso?

Il risultato più orgoglioso è stato correre la maratona di Bournemouth quando avevo 17 anni, che ho corso dopo essermi appena ripreso da un infortunio di rugby di 2 mesi.

Hai mai avuto disastri nelle corse / la tua gara più dura?

Fortunatamente non ho ancora avuto grossi problemi durante una gara, mi assicuro il giorno prima della gara che tutta la mia attrezzatura sia pronta e pronta per partire e che io sia fisicamente pronto per correre. Ma queste cose succedono e sono sicuro che inevitabilmente dovrò affrontare alcuni problemi più o meno gravi sul campo di gara che dovrò affrontare.

Come si superano le battute d'arresto?

Quando ho una brutta prestazione o una sessione di allenamento sono deluso, mi limito a tornare indietro e guardare gli aspetti positivi, sia in quella particolare gara / sessione di allenamento, sia durante i mesi di allenamento e la quantità di miglioramento che ho attraversato in quel periodo. È sempre difficile, ma questo sport, proprio come la maggior parte degli sport, è combattuto mentalmente ed è la tua mentalità che spesso definirà se raggiungi o meno il tuo obiettivo finale.

Che consiglio vorresti ricevere prima di iniziare a gareggiare?

Un consiglio che avrei apprezzato durante l'allenamento per il mio primo triathlon in assoluto sarebbe stato probabilmente quello di praticare le transizioni e le sessioni di mattoni (correre subito dopo il ciclismo o andare in bicicletta subito dopo il nuoto). Mi ero concentrato solo sulle singole discipline ed è arrivato il giorno della gara ed ero così lontano dal mio obiettivo perché correre dopo il ciclismo è solo uno sport nuovo in sé, ma mi ha insegnato molto ed è stata un'esperienza preziosa.

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2019/2020?

I miei obiettivi per il 2019 sono competere con l'Ironman 70.3 a Vichy, essendo il mio primo triathlon di media distanza che ho l'obiettivo di completarlo in meno di 5 ore, ma vedremo come andrà. Poi correrò la mezza maratona di Cardiff a settembre e spero di puntare a un nuovo PB. Non c'è dubbio che correrò un altro 70.3 nei primi mesi del 2020 ma le date non sono ancora confermate.

Da chi prendi ispirazione?

La mia ispirazione viene da molte cose, molti atleti incredibili hanno completato molte cose incredibili che di per sé sono incredibili, ma se dovessi pensare a un atleta in particolare dovrei dire Tim Don, che è un Ironman campione che nell'ultimo anno ha avuto un terribile incidente mentre governava il mondo del triathlon, cosa che lo ha fatto tornare indietro enormemente, ma ha recuperato completamente in 3 mesi ed è ora di nuovo attivo e funzionante e gareggiando di nuovo sul palco più grande che è solo incredibile in termini di forza mentale e motivazione.

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo kit preferito?

Di recente ho comprato il tri-abito Sundried e l'ho provato alcune volte e sono rimasto incredibilmente sorpreso da quanto sia traspirante e da quanto sia incredibilmente aerodinamico. Fornisce anche una sorprendente quantità di comfort per lunghe corse che non sapevo fosse possibile.

x
x