Triathlon finisher Ironman

Rob è un triatleta che ha completato un Ironman completo nel suo giardino sul retro per raccogliere fondi per beneficenza. Parla con Sundried di allenamento e corse.

Sei sempre stato nello sport?

Sono cresciuto principalmente giocando a calcio, ma pedalavo sempre o correvo in giro quando non con una palla ai miei piedi. Ho quindi iniziato a giocare e allenare pallamano mentre ero a Loughborough Uni, oltre a dedicare più tempo al fitness generale e al lavoro in palestra. Sono poi entrato nelle corse a ostacoli (OCR) per un paio d'anni mentre passai dagli sport di squadra agli sport di resistenza più basati sull'assolo.

Come sei entrato per la prima volta nel triathlon?

Ho ottenuto la mia prima bici da strada attraverso lo schema ciclo-lavoro per passare al mio primo lavoro dopo uni. Mentre correvo di più facendo OCR, decisi che avrei potuto combinare i due e così entrai in un duathlon locale, non passò molto tempo prima che decidei che due sport non erano abbastanza difficili e il triathlon faceva cenno. Il mio primo triathlon è stato un super sprint nel 2016.

Qual è stata la tua gara preferita fino ad oggi e perché?

Ho corso con un buon amico al triathlon olimpico di Amburgo, che è stata un'esperienza straordinaria e vedere la gara dei professionisti completarla bene.

Qual è il tuo risultato più orgoglioso?

Il mio obiettivo quando ho iniziato il triathlon era quello di fare un giorno un Ironman, l'ho raggiunto nel 2019 a Ironman UK che è stato un sentimento straordinario e sicuramente il mio momento più orgoglioso. Un secondo vicino è nell'aprile di quest'anno (2020) ho completato un "Ironman" nel mio giardino sul retro durante il lockdown per raccogliere oltre £ 1200 per beneficenza - correre una maratona in navette di 30 m non è divertente!

Hai mai avuto disastri da corsa?

Tocca il legno, non ho ancora avuto problemi o disastri importanti!

Come superare le battute d'arresto?

Avere fiducia nel sapere che ho fatto la giusta formazione e preparazione mi aiuta a rimanere concentrato quando le cose occasionalmente vanno, naturalmente. La forza mentale è una grande parte del triathlon!

Che consiglio desideri che ti sia stato dato quando hai iniziato?

Unisciti a un club! Allenarsi da soli è ottimo per aiutare a costruire resilienza e simulare il ciclismo non redazionale, ma il divertimento dell'allenamento con gli altri ti farà allenare meglio e vedere miglioramenti maggiori.

Quali sono i tuoi obiettivi?

Attualmente sto cercando di fare alcune gare di ciclismo ultra endurance come i miei obiettivi principali per il 2022. Correrò anche alcune prove a tempo, gare su circuito e duathlon locali come parte dei miei blocchi di allenamento

Chi ti ispira?

Ce ne sono troppi da elencare! Lucy Charles-Barkley è una grande ispirazione in quanto è così positiva e dimostra che il duro lavoro paga. Sono anche ispirato da atleti di altre discipline che mostrano dedizione e ambizione di spingere i confini di ciò che è possibile, due degni di nota sono Eddie Hall e Ross Edgley.

Perché lavorare con Sundried?

Una mia grande passione è la sostenibilità, quindi adoro l'etica di Sundried nella produzione di abbigliamento sportivo che dura, ed è fatto con tessuti riciclati e fondi di caffè!

x
x