Outlaw Half Holkham vincitore del triathlon Sundried ambassador

Mark ha fatto un lungo viaggio per arrivare dove si trova oggi nello sport. Parla con Sundried della sua passione per il triathlon.

Sei sempre stato nello sport?

Mi piaceva lo sport a scuola, in particolare la corsa e il nuoto. Sono entrato a far parte del club di atletica leggera locale quando sono entrato al liceo e da lì sono diventato un buon corridore a livello di contea, vincendo titoli sia in pista che nelle gare di cross country.

Ho avuto una pausa dalla corsa dopo l'università fino al 2000, quando ho partecipato alla Maratona di Londra. Ho completato la gara sia nel 2001 che nel 2002 ottenendo un miglior tempo di 2:46:57.

Cosa ti ha fatto decidere di entrare nel mondo del triathlon?

Dopo la maratona di Londra del 2002 ho smesso di correre. Guardando indietro, non riesco a credere di aver lasciato, ma all'epoca la mia carriera stava decollando e il lavoro poneva sempre più richieste alla mia porta.

Nel 2015 ero in cattive condizioni fisiche. Il mio peso era aumentato di anno in anno fino a raggiungere quota 16 pietre; Salivo le scale senza fiato e la mia dieta era ricca di cibo di bassa qualità.

Durante una vacanza estiva in famiglia, uno dei miei figli mi ha scattato una foto in piscina. Avevo un aspetto orribile. Fu allora che decisi di fare qualcosa per la mia salute. Sono andato dal medico e gli esami che ha eseguito hanno confermato che la mia pressione sanguigna era troppo alta, ero in sovrappeso, il mio colesterolo era troppo alto e avevo un'elevata possibilità di soffrire di quello che lui chiamava un "episodio cardiaco" entro 10 anni!

La mia prima corsa di 2 miglia è stata terribile. Mi ci è voluta quasi un'ora per riprendermi! A novembre, tuttavia, sono stato in grado di completare 5 miglia senza fermarmi. Mi sono sentito più felice, più leggero e ho pensato alla competizione. Non avevo preso in considerazione nel mio programma di allenamento la mia età e la mancanza di allenamento approfondito dalla mia ultima maratona. A Natale 2015 soffrivo di un flessore dell'anca infiammato che rendeva doloroso anche il camminare. È stato durante questo periodo che ho iniziato a pedalare e nuotare per mantenere la mia forma fisica cardio. Da allora, la progressione al mio primo triathlon nell'estate del 2016 è stata ovvia e da allora non ho guardato indietro.

Qual è stata la tua gara preferita fino ad oggi e perché?

La mia gara preferita fino ad oggi deve essere il mio primo triathlon di media distanza, la metà fuorilegge a Holkham nel 2019. Ho fatto una nuotata peggiore di quanto mi aspettassi ma la gamba della bici sembrava fluire. Non ho esaminato alcun dato durante la corsa, sono appena uscito da RPE. Quando sono tornato in transizione, ero il secondo pilota della mia fascia d'età. Uscendo dal T2 in fuga, ho superato l'atleta Age Group in testa alla gara e da lì ho preso il controllo della mia corsa.

ciclismo triathlon aero racing

E il tuo risultato più orgoglioso?

Fuggire dalla vita "normale", migliorare la mia salute e ispirare la mia famiglia e i miei amici a partecipare allo sport

Hai mai avuto disastri nelle corse / la tua gara più dura?

Il mio ritorno alla maratona di Londra nel 2018 è stato orribile. Mi sono qualificato per Good-for-Age dopo aver finito 8 ° in una maratona locale in un tempo di 3:06:09. Mi ero allenato bene durante l'inverno 2017/18 e mi sentivo in ottima forma. Sono stato in grado di eseguire regolarmente una corsa di allenamento di 13 miglia in 1:24:00. L'inverno 2017/2018 è stato particolarmente freddo sulla costa orientale dell'Inghilterra. Avevamo provato due volte "The Beast from the East", quindi gran parte del mio allenamento è stato completato a temperature molto basse. In effetti, il nostro gruppo di formazione locale aveva completato una corsa di 23 miglia attraverso campi innevati.

Il giorno della gara di Londra, la temperatura era di 23 gradi Celsius. Sono partito al mio ritmo prefissato per riportarmi a casa in 2:55:00. Ho attraversato il Tower Bridge in 1:25:00 sentendomi bene. Una volta a Docklands, tuttavia, gli edifici sembravano intrappolare il calore e sono svanito velocemente. In 3:30 ho superato la linea, distrutto dal fatto che mesi di duro allenamento non avessero dato il risultato che volevo.

Come si superano le battute d'arresto?

Dato che mi sono evoluto come atleta più esperto, ora vedo le battute d'arresto come parte della vita. A volte le gare vanno bene, a volte non vanno come previsto. Ogni esperienza funge da lezione e io uso ogni lezione per aiutarmi a pianificare meglio la prossima volta.

Che consiglio vorresti ricevere prima di iniziare a gareggiare?

Vorrei aver saputo del triathlon quando avevo 18 anni! Mi sento frustrato quando penso agli anni che ho sprecato senza essere coinvolto in questo sport.

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2020?

Voglio completare il mio primo evento su tutta la distanza al Fuorilegge a luglio 2020. Ho completato la metà del fuorilegge Holkham - la mia prima media distanza - in 4:36:02 quest'anno, ma non mi faccio illusioni sul fatto che l'intera distanza sia facile !

Essendo nuovo alla distanza completa, il 2020 è tutto incentrato sull'imparare ad allenarsi e gareggiare su questa distanza. Sarei felicissimo se riuscissi a finire sotto le 11 ore, ma arrivare al traguardo dopo aver corso in modo ragionevole è l'obiettivo chiave.

Da chi prendi ispirazione?

Le mie influenze provengono da diverse fonti e non solo dal triathlon. Arnold Schwarzenegger ha una serie di regole che ha usato per stabilire e raggiungere i suoi obiettivi nella vita e negli affari. Steve Jobs aveva una filosofia di vita che gli assicurava il suo straordinario successo nel settore tecnologico. Bruce Lee aveva una dedizione alle arti marziali e alla filosofia che permeavano tutti gli aspetti della sua vita.

Per me, è più una questione di abilità mentale che di forza fisica che mi influenza ad essere una versione migliore di me stesso.

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo pezzo preferito del nostro kit?

La qualità del kit Sundried e il suo eccellente rapporto qualità-prezzo è per me la grande attrazione. È possibile spendere dei soldi davvero stupidi per il kit da triathlon, ma Sundried offre prodotti di livello professionale a prezzi reali.

La tuta aerodinamica da uomo Cadence è il mio capo preferito. Mettendolo per la prima volta, puoi solo sentire che sarà un kit veloce. La compressione è perfetta, conferendole proprietà di resistenza alla fatica nel core e nelle gambe, mentre le braccia e le spalle hanno canali aerodinamici che risparmiano watt sulla bici in modo da poter affrontare il percorso di corsa sentendosi freschi.

x
x