ciclismo triathlon attivewear

Marc è un triatleta che gode di lunghe corse a distanza. Parla a Sundried della vita come un triatleta.

Sei sempre stato nello sport?

Sì, sono sempre stata una di quelle persone che non possono sedersi ancora e hanno goduto di una gamma eclettica di sport nel corso degli anni. Da anni di giocare a calcio e rugby per possedere i cavalli e competere in mostra saltando. Cerco di avere almeno una sfida l'anno per tenermi concentrato sulla formazione.

Cosa ti ha fatto decidere di entrare nel mondo del triathlon?

Avendo allenato per diverse maratone e goduto di ciclismo, un amico mi ha suggerito di entrare in un triathlon di sprint locale. Da povero nuotatore, ho preso un blocco di lezioni di nuoto di 12 settimane e a metà strada attraverso ricordo di aver raccontato al mio istruttore di nuoto che ero entrato in un triathlon di sprint in 2 settimane, il suo look orribile diceva tutto. Per fortuna la nuotata è stata ridotta a 300m il giorno e l'ho fatta ... solo. Da allora sono stato agganciato.

Qual è stata la tua corsa preferita ad oggi e perché?

Challenge Roth quest' anno è stato fantastico e ora riesco a capire perché molti pro triatleti hanno questo sulla loro lista dei secchi.

E il tuo raggiungimento più grande?

Far venire anche mia moglie agganciata al triathlon, fa "avere bisogno di un'altra bici" molto più facile!

running triathlon Ironman racing Sundried trisuit

Hai mai avuto disastri da corsa / la tua gara più dura?

In corsa fino a Challenge Roth, ho avuto grossi problemi di caviglia e dopo mesi di raggi x e TAC eravamo ancora incerti sulla questione radice. Si è deciso che avremmo gestito il problema attraverso l'esecuzione limitata e l'aumento del ciclismo e sono riuscito a finire Roth nel 11,16. Abbiamo scoperto 5 giorni dopo che ho avuto una brutta pausa nel mio piede quindi ho dovuto avere una forzata 5 mesi di corsa.

Come si superano le battute di arresto?

Sono un maniaco del controllo e piano piano per tutto ciò che riguarda le questioni sanitarie da parte, sono pronto a tutto il giorno.

Che consiglio ti piacerebbe che ti fosse dato prima di iniziare a competere?

Investire in un allenatore se sei in grado di e giorni di riposo non sono i tuoi nemici.

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2019 e il 2020?

Nel piano per il 2020 abbiamo Brighton Marathon, Cotwolds 113, IM Copenhagen e si spera a Londra Marathon, poi tesseremo in altre gare nei prossimi mesi.

Da chi prendi la tua ispirazione?

Sono un grandissima fan di Jan Frodeno ma amo semplicemente l'etica del lavoro e la dedizione di Lucy e Reece Charles - Barclay, sono macchine!

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo pezzo preferito del nostro kit?

Da padre sono sempre preoccupato per il mondo che lasciamo alle spalle per i nostri ragazzi per ereditare e quindi amare i pilastri etici che corrono attraverso Sundried dai suoi prodotti riciclati in plastica, alla sua politica di sourcing locale e quel servizio di customer customer. La tuta di Cadence aero pelle tri suit è brillante e il mio abito da corsa

x
x