Matt Leeman Triathlon Triatleta Ironman Galles

Matt Leeman è un triatleta eccezionale e quest'anno ha vinto alcune fantastiche gare sulla distanza di ferro. Ci racconta per la prima volta la sua esperienza nel gareggiare da professionista.

Tutto questo anno è stato per me che mi preparavo per poter correre a livello professionistico internazionale. Ciò significava che non si potevano tagliare angoli e dovevo ottenere il massimo da ogni giorno. L'Ironman Wales è stato scelto per essere il mio primo inizio professionale a piena distanza. Io e il mio allenatore Perry Agass avevamo scelto questa gara perché ha giocato ai miei punti di forza con una bici in salita e la corsa. C'era una forte lista di partenza di 22, compresi i campioni Ironman e le qualificazioni ai campionati del mondo. Avevo un obiettivo approssimativo nella mia testa per quanto riguarda la posizione, ma ero principalmente concentrato sul processo di avere una gara solida e fare una buona considerazione di me stesso al livello a cui voglio correre.

The Swim

Tenby è una località balneare sulla costa del Pembrokeshire. Il bagno in mare è abbastanza semplice con un'uscita australiana (correre fuori dall'acqua e rientrare di nuovo), che in questo caso era intorno a un enorme scoglio sulla spiaggia. Questo è ottimo per spettatori e concorrenti in quanto ti consente di vedere la tua posizione in gara. È stata una partenza dalla spiaggia che è una delle mie preferite in quanto è piuttosto esaltante caricare verso l'acqua senza alcun riguardo per la gara che dura più di 9 ore, è tutta una questione di sprint e di portarti in testa al campo.

Il mio primo giro è stato piuttosto veloce ed ero seduto in fondo al gruppo di testa di sei o sette. Ho fatto lo sforzo durante l'uscita australiana per assicurarmi di iniziare il giro successivo con il pacco anteriore; la sabbia prosciuga la tua energia ma se l'elastico si rompe e tu non ci sei, non recupererai più. Ho messo lo sforzo e mi sono tuffato sui piedi del gruppo. Poi ho trovato la sensazione di nuotare abbastanza confortevole, forse perché il picco del battito cardiaco dovuto alla corsa intorno alla roccia mi ha riscaldato o la fiducia acquisita dall'essere in testa alla gara. Mi sono fatto strada più vicino al fronte e mi sono sistemato. Abbiamo superato la parte posteriore del campo del gruppo di età e siamo arrivati ​​all'ultima boa. Ho preso una linea aggressiva dalla boa e in riva e mi sono ritrovato in testa al gruppo. Ho deciso di capitalizzare su questo e ho mantenuto il ritmo alto per dissuadere chiunque altro dal venire intorno a me. Tuttavia, Harry Wiltshire era saltato in piedi e mi aveva fatto scattare negli ultimi metri e aveva iniziato a caricare sulla spiaggia. La corsa in transizione è di circa 1 km in salita attraverso la città. Una volta che ho iniziato a correre, ho superato Harry e ho condotto la gara nella transizione. Non potevo credere che io, un umile ragazzo dell'Essex, stavo guidando un campo internazionale dal nuoto nel mio primo Ironman pro.

Uscita nuoto Ironman Wales Triathlon Extreme Race Elite

La bicicletta

Dopo aver negoziato la transizione Ironman, ho iniziato la tappa in bici al terzo posto. Sapevo che avrei dovuto correre la mia gara per ottenere la migliore prestazione da me stesso. La bici è un'area della mia su cui devo lavorare per bilanciarmi attraverso le tre discipline, ma sapevo che era collinosa e ho tratto ispirazione dalla mia esperienza del Bastione della serie Castle e da quanto fosse difficile che mi sentivo 80-90 miglia dentro e ho camminato su me stesso di conseguenza. Mi sono ricordato di essermi sentito dire da George Gandy, allenatore di distanza di corsa quando ero alla Loughborough University, "Non combattere le colline, o perderai". Ottimi consigli per questo tipo di corso. Il primo anello ci ha portato ad Angle, una stretta penisola all'estremità del sud-ovest del Galles. Erano previsti venti forti ed erano in pieno svolgimento quando ho raggiunto questa zona, il che rappresenta un buon test per le capacità di guida della bici. Una volta che questa zona e le dune di sabbia erano state negoziate, era tornato nell'entroterra dove aveva cominciato a piovere abbastanza forte e le strade erano ora molto bagnate. Due settimane prima in una gara ero caduto dalla mia moto, quindi ero ancora un po 'cauto sulle strade bagnate. C'era stato anche un po 'di olio messo agli angoli di alcune strade di campagna che lo rendevano ancora più viscido. Ero molto felice di tornare a Tenby sulla mia bici dopo essere rimasto su due ruote per 112 miglia. Avevo catturato alcuni atleti che erano saliti sulla strada in precedenza in gara, quindi sapevo di essere ancora in una posizione decente in gara.

Bike course sportivo Galles Tenby Ironman

La corsa

Ho iniziato la corsa all'ottavo posto e mi sono concentrato solo sul fare il primo di quattro giri, suddividendo la maratona in quarti. Ci sono alcuni punti di svolta in fuga sull'Ironman Wales, quindi molte opportunità per capire come stanno andando tutti intorno a te. Sapevo che stavo dedicando tempo agli atleti dietro di me, tranne uno, Andrej Vištica che stava assolutamente volando quando mi ha superato. E fortunatamente alcuni degli atleti davanti hanno iniziato a rallentare, quindi è diventata una guerra di logoramento. Mi ero fatto strada fino al 5 ° posto, che è stata una spinta enorme, poiché non mi aspettavo di piazzarmi così in alto e anche se la gara non era finita, ero determinato a mantenerla. Avevo investito 90 secondi nell'atleta che avevo sorpassato abbastanza rapidamente, ma sembrava mantenere questo divario e sebbene fossi abbastanza certo che non avrebbe recuperato quel tempo nelle ultime 3 miglia, ho abbassato la testa per mettere come molto tempo in lui andando negli ultimi punti di svolta per assicurarsi che non volesse provare a contrattaccare. Ho imparato questa lezione nel modo più duro quando ero più giovane.

Matt Leeman esegue Tenby Wales Ironman triathlon pro atleta

Ho spinto fino alla fine e ho tagliato il traguardo al 5 ° posto. Ho preso una grande scommessa quest'anno non perseguendo un lavoro a tempo pieno e decidendo invece di diventare un professionista. Vincere un premio in denaro a questa gara giustifica questa decisione ei sacrifici che ne derivano. È stata una stagione lunga, ho superato le mie aspettative e ora mi sto godendo un po 'di tempo per rinfrescarmi fisicamente e mentalmente per prepararmi al lavoro per la prossima stagione.

Triatleta professionista Ironman Finish Line

x
x