ironman vichy 70.3 del 2017

Sophie Kirk è un ambasciatore dell'atleta Sundried. Ci racconta della sua esperienza con il suo primo Ironman in assoluto.

Come (tri) atleta è difficile andare più di qualche settimana prima di fissare gli obiettivi.

Il 70.3 è stata sicuramente la sfida del 2017 dopo aver gareggiato in Standards nel 2016. La mia amica Vicki stava già pensando a diverse gare per la stagione, ora è un'atleta 70.3 stagionata, quindi sono saltato sul carro per l'IM 70.3 Vichy iscrivendomi a gennaio.

Gli obiettivi sono stati fissati con il mio allenatore rendendo l'IM 70.3 Vichy la mia gara A del 2017 con lo standard europeo appena prima e i mondiali subito dopo come gare B. Ho fissato obiettivi di tempo per ciascuno che sembravano raggiungibili se avessi messo le ore e lavorato sulla mia velocità di corsa che mancava dopo mesi di infortunio nel 2015/6! Sembrava una lunga strada per la gara A della stagione con solo un paio di gare in testa.

Quindi ecco il mio resoconto della mia prima gara Ironman 70.3 in assoluto (è lunga, ma ehi è una gara di 5 ore!):

Il Build Up

I mesi estivi che precedono questa gara del fine settimana non sarebbero potuti andare meglio, sono stato fortunato. Nessuna malattia, nessun infortunio e un enorme sostegno da parte di amici e familiari sia in viaggio che alla fine del telefono. Nonostante i colleghi di lavoro cercassero di ingrassarmi, gli obiettivi nutrizionali erano in pieno svolgimento con Matt Gardner e sono convinto che questo mi abbia aiutato a rimanere forte e senza malattie!

La settimana della gara è arrivata rapidamente e presto i miei sostenitori numero 1 mamma e papà sono venuti a prendere le nostre bici da TT e guidare fino in Francia. I piani di Taper erano brevi ma non mi hanno dato il tempo di innervosirmi, cosa che ho davvero apprezzato, grazie Imo!

Vicki ed io siamo partiti solo giovedì mattina con il bagaglio a mano. Sempre una vittoria. Le 2 ore di auto dall'aeroporto di Lione sono passate velocemente e presto siamo arrivati ​​alla fiera per fare il check-in. Il mio primo evento marchiato IM, l'arena era fantastica e ovviamente ho dovuto comprare un po 'di scorta!

Venerdì siamo usciti per un breve giro per controllare le moto e sistemare i nervi, seguito da una breve corsa. Il papà di "Iron" ha accettato di guidare il percorso in bicicletta con un'area picnic poco più a metà del percorso di 90 km che avremmo affrontato il giorno successivo.

Il percorso sembrava pianeggiante, bello e con una sola breve salita significativa sarebbe stato veloce. Quell'obiettivo che mi ero prefissato a gennaio iniziò a sembrare buono. Nel pomeriggio abbiamo caricato le nostre bici e lasciato le nostre borse di transizione per le sezioni bici e corsa. Negli eventi di messaggistica istantanea devi conservare tutta la tua attrezzatura aggiuntiva (come scarpe da ginnastica, gel, casco) in borse che raccogli durante la transizione, qualcosa a cui non sono affatto abituato!

Ho provato a dormire presto, ma dopo un paio di giorni abbastanza lunghi lo stress e il nervosismo finalmente mi hanno preso. Avevo mal di testa e non vedevo l'ora che la gara finisse. Mi ero comportato così bene fino a quel momento. Cosa stava andando storto? Alcune sagge parole delle ragazze a casa e dell'allenatore mi hanno messo subito a dormire. Dita incrociate.

Giorno della gara

Mi sono svegliato sorprendentemente bene dopo il crollo delle serate precedenti. Ero eccitato e non vedevo l'ora di rimanere bloccato dopo 7 mesi di allenamento! Il porridge inghiottì e presto eravamo sulla buona strada per la linea di partenza per l'inizio delle 7:00

Nuotare

Abbiamo visto pro Imo partire da bordo campo e presto stavamo correndo giù per il pontone (perché tutti corrono così veloci!?!) E saltando in acqua, o tuffandoci se ti senti pro / stupido. Non avevo mai fatto una partenza in moto prima, quindi è stata un'esperienza interessante! Ci siamo autoseminati in riva al lago in base al tempo di nuotata previsto. Ma nonostante avessi iniziato con altri che predissero una nuotata di 30 minuti per 1,9 km, mi sono ritrovato a nuotare accanto alle persone per la maggior parte. Non era una muta, quindi stavo facendo la mia prima gara con il mio costume da bagno Zone3. Mi sentivo lento ma quando finalmente ho avuto acqua limpida a 400m dalla fine ho calciato deciso a non farmi male. Fuori dalla pelle, corri alla borsa. Scarpe su, casco sulla pettorina. Salta in bici. Andiamo

Tempo di nuoto: 30:41

Ironman Vichy France nuota gli atleti

Bicicletta

Ora questo sarebbe stato divertente. Il sole era uscito e avrebbe solo fatto più caldo. Gli obiettivi principali di questo erano mangiare in modo coerente (ho avuto 2,5 barrette energetiche tribù divise durante la corsa e un gel high5 a 80k per prepararmi per la corsa) e IDRATANTE. Penso di aver sconvolto la maggior parte dei volontari che distribuivano bottiglie d'acqua durante il corso quando ho proceduto a far scorrere la maggior parte di loro sul pavimento prima di prenderne una al decimo tentativo. Prima che me ne rendessi conto ero esattamente a 45 km a metà in 1 ora e 15. In porta per l'obiettivo di 2h35. 60k dove sono iniziate le dolci colline sapevo di averlo nella borsa quindi ho preso le curve con attenzione non volendo rovinare la giornata! Da 80k è stato tutto in discesa per lo più a ruota libera cogliendo l'occasione per riposare le gambe prima della corsa.

Tempo in bici: 2:34:12

Ironman Vichy 70.3 Francia triathlon

Correre

Sapevo che avrei dovuto rallentare me stesso. Sapevo di esserlo. Semplicemente non apprezzavo quanto sarebbe stato difficile. Questo è stato fantastico. Mi stavo divertendo così tanto. Ho corso con uno spagnolo a circa 4,40 min / k per 7 km ed è stato facile. Mi ha detto che stava andando per 1 ora e 33, sapevo che non potevo capirlo ma sembrava che stesse rallentando, quindi ho continuato. C'è un tratto rettilineo nella seconda metà di ogni giro di 10 km dove puoi vedere il ponte che devi attraversare per molto tempo ... e non sembra mai avvicinarsi. Ma ho appena messo la testa nel gioco e mi sono adattato al mio ritmo. Ancora 4,40 !? Alla fine del primo giro avevo smesso di rallentare e mi ero concentrato solo su ciò che sembrava giusto, assicurandomi di prendere molta acqua.

La fine del primo giro è passata all'arena finale e la musica mi ha dato quella spinta in più, non vedevo l'ora di tornare lì! Niente può descrivere la sensazione di correre per l'arena. Dovrai solo farne uno per scoprire quanto è fantastico !! Ho iniziato a correre con un altro ragazzo da circa 8k a 12k, il che mi ha aiutato molto. Ma eravamo entrambi d'accordo che stavamo andando troppo veloci! Poi mi ha augurato buona fortuna e se n'è andato, sfacciato!

Il mio ginocchio si contorceva per circa 15 km, quindi ho tolto il piede dall'acceleratore a circa 5 min / ks per assicurarmi che non sarebbe peggiorato. Poi è arrivato di nuovo il rettilineo e sapevo che dovevano essere 3 / 4k. Ho accelerato! Tornando alle 4,40 era così, potevo vedere la fine e stavo ancora sorridendo. I sostenitori e i marshall erano incredibili. Sul tappeto, correndo, prendendo tutto. Salutando chi applaudiva il mio nome e poi ho visto il ragazzo che era partito prima. L'avevo preso, abbiamo dato il cinque e abbiamo tagliato il traguardo insieme. Non avrebbe potuto essere una finitura migliore! Epico.

Tempo di esecuzione: 1:35:28

Abbigliamento sportivo Sundried da gara Ironman

Tempo totale: 4:47:26

In seguito ho scoperto tramite amici che erano tornati a casa (e all'estero!) Che ero arrivato 2 ° in AG 25-30, 18 ° femminile assoluto compresi i professionisti! Un podio è stato un sogno. Non me lo sarei mai aspettato, sono ancora sorpreso di scrivere questo ora. Il mio obiettivo era di sole 4 ore 51 in totale. Missione completata e altro ancora.

Imparare Imo era terminata al 4 ° posto nella sua prima gara pro IM 70.3 e Vicki aveva finalmente ottenuto il suo obiettivo di meno di 2 ore nella corsa (1:50 !!) era la ciliegina sulla torta. E la prima volta che ci siamo ritrovati tutti dalla Thailandia lo scorso novembre!

Mi ero messo sotto molta pressione in vista della gara con la prospettiva di un podio ma ho cercato di tenere gli occhi puntati sull'obiettivo primario di 4 ore51. Avevo anche un gol subdolo della selezione dei World Champs, anche se pensavo che sarebbe stato più raggiungibile nel 2018/9. E coach Imo continuava a dirmi di godermi il mio primo 70.3. Ma sono così dannatamente competitivo!

La cerimonia di premiazione World champs slots in Sudafrica 2018 è stata probabilmente la parte più snervante della giornata. Mi sono rifiutato di credere che ci sarebbe stato più di 1 slot per la mia categoria di età. Non riuscivo nemmeno a bere la birra celebrativa che Rich e Giles erano andati a prendere! Quando il tuo nome viene chiamato, è un po 'come un'asta in cui devi gridare "SÌ" se vuoi il tuo posto altrimenti continuano fino al posto successivo. Penso che tutta la mia famiglia e i miei amici abbiano gridato per me e sono praticamente corso a rivendicare il mio posto nonostante il dolore 😂

Ironman 2017

Quindi questo è tutto. Posto assicurato per il 2018. Immagino di avere alcuni nuovi obiettivi da fissare per i campionati del mondo Ironman 70.3 in Sudafrica 2018 !! Il prossimo sono i Campionati mondiali standard a Rotterdam tra poco più di 2 settimane, prima di un meritato riposo!

Come sempre un enorme grazie a tutti i miei amici e familiari che mi hanno supportato durante il mio allenamento / corse! Questo è stato l'allenamento più intenso di 7 mesi della mia vita e non avrei potuto farlo senza di te.

Grida speciale a coloro che a Vichy hanno aiutato con tutto:

Trasporti/logistica Mamma & Papà,
allenatore superstar Imo,
bestie Vicki per essere una leggenda,
Michelle & David che si sono iscritte alla gara perché l'ho fatto, è stato bello avere una faccia amichevole là fuori e un applauso da te David!
E infine Rich & Giles per garantire che le bevande celebrative scorrevano!

Grazie anche a:

Matt Gardner (Mile27)
Jon Beckett (Fuel It)
Huw Stradling (Radice attiva)
Ben Hillier (Dipartimento della Resistenza)
Victoria Samson (Ken Physio)
Cesare Gaetini (Massaggio Fulham)
Pat Leahy (Allenamento Turbo)
Sundried (Kit)
Tri Camp allenatori per il brillante campo di allenamento a media distanza che mi ha dato quella fiducia all'inizio della stagione!
La 'Squadra'

x
x