Parliamo con l'ex triatleta e allenatore di nuoto Gill Anderson per scoprire come puoi fare le onde nell'acqua ...

Come entrare nel nuoto

Stai pensando di iniziare a nuotare? Non sei solo. Molti adulti stanno tornando alle basi e si iscrivono a lezioni di nuoto nel tentativo di migliorare le loro prestazioni, resistenza e fiducia nell'acqua.

E non c'è da stupirsi, se si considera che il nuoto è una delle migliori forme di esercizio aerobico in circolazione, aiuta a tonificare praticamente tutti i muscoli del corpo e rafforzare anche i polmoni e il sistema cardiovascolare.

Il nuoto è anche l'attività perfetta per chi soffre di distorsioni, stiramenti e lesioni da impatto in quanto è una forma di esercizio senza carico. Ma come tutti gli allenamenti, è essenziale padroneggiare una buona forma e una tecnica adeguata per ottenere i massimi benefici.

Forse vuoi uscire dalla corsia ricreativa e diventare un "velocista" piuttosto che un "fannullone"? Forse vuoi aumentare la tua fiducia in acqua per goderti al meglio le tue sessioni di nuoto con i bambini? O forse hai pensato di intraprendere un multisport che prevede il nuoto all'aperto come disciplina? Qualunque sia la tua ragione, investire è che alcune lezioni di nuoto dovrebbero essere il tuo primo punto di riferimento.

Perché dovrei prendere lezioni di nuoto?

Secondo l'allenatore di nuoto Gill Anderson delle strutture di coaching di nuoto con sede a Rochford Tri N Swim Well, è probabile che la tua capacità di nuotare sarà piuttosto scarsa a meno che tu non abbia avuto una certa esperienza di nuoto agonistico da giovane.

"Lo standard delle lezioni di nuoto per bambini in questi giorni è molto migliore", dice. 'Ma anni fa, era più un caso in cui sei stato buttato dentro alla fine e, se non sei annegato, sei stato ritenuto in grado di nuotare. Gli organi di governo del nuoto assegnerebbero certificati per nuotare a 25 metri anche se lo facessi con la testa fuori dall'acqua e alla pecorina. Per me, questo non è nuotare e di certo non aiuta a costruire la fiducia nell'acqua. "

Di conseguenza, Anderson dice che sta vedendo un numero crescente di adulti che vengono da lei tra i 20, i 30 e i 40 anni, che stanno trovando nuotare molto più difficile di quanto pensassero. E nonostante quello che potresti pensare, essere super in forma non rende più facile imparare a nuotare, anzi, può renderlo ancora più una sfida.

"I corridori che vengono continuamente a chiedere consiglio dicono di poter completare una maratona in tre ore e mezza, ma trovano che nuotare per 25 metri sia davvero estenuante", spiega Anderson. 'Quello che non capiscono è che l'acqua è 880 volte più densa dell'aria: è come correre attraverso la melassa! E mentre l'aria nei tuoi polmoni funge da aiuto al galleggiamento per portarti in superficie, le persone veramente in forma scoprono che la maggior parte della loro massa corporea è sotto i polmoni. Il risultato è che la parte inferiore del corpo spesso affonda, provocando il panico e agitando le braccia e le gambe nell'acqua in modalità lotta o fuga. "

Tuttavia, dice Anderson, il fondamento di un buon nuoto è tutto sull'equilibrio. Dall'alto ai piedi, il tuo corpo dovrebbe essere orizzontale nell'acqua, con la testa, i fianchi e i piedi tutti in superficie. Purtroppo, la maggior parte di noi sembra che stia nuotando in salita.

'Nel Regno Unito, ci viene insegnato a nuotare per sopravvivere: non a muoverci in modo efficiente attraverso l'acqua. I pesci nuotano a 80 mph (senza braccia e gambe) attraverso un movimento pulsante dal nucleo. I migliori nuotatori hanno capito come fluttuare orizzontalmente e utilizzare i movimenti di tutto il corpo con un leggero calcio fluttuante, eliminando così la resistenza causata dagli arti. Quando lo padroneggi, il tuo cervello smetterà di andare nel panico e sarai più in grado di ricevere istruzioni per lavorare sulla tua tecnica di rotazione, respirazione e corsa ", aggiunge. 'Una volta che ti rilassi, puoi iniziare a divertirti a nuotare e vedere i progressi nella tua tecnica e velocità, il che significa che ti divertirai ancora di più e vorrai continuare a praticare.'

Come porto le mie sessioni di nuoto all'aperto?

In primo luogo, si consiglia vivamente di acquisire un buon livello di abilità nel nuoto in una piscina coperta prima di fare una nuotata all'aria aperta. Se ti trovi nel Regno Unito, puoi trovare il pullman più vicino al Nuota in Inghilterra sito web. Se puoi permetterti, investi in lezioni private (alcuni allenatori offrono persino feedback video in modo da poter analizzare la tua tecnica sott'acqua per apportare miglioramenti), poiché le sessioni di nuoto di gruppo potrebbero non essere in grado di soddisfare le tue esigenze individuali.

Quando ti senti pronto a fare il bagno all'aperto, la cosa più importante è non provarlo da solo. "Non dovresti mai andare in mare aperto supponendo che tu possa nuotare come puoi in una piscina", avverte Anderson. "Una delle maggiori differenze tra il nuoto al chiuso e all'aperto è la temperatura dell'acqua. Mentre una piscina media è di 28-30 gradi, sarai fortunato a trovare acque libere a 20 gradi in estate. Ad aprile e maggio ci sono spesso 10 gradi e un freddo davvero gelido, il che può renderti difficile espirare sott'acqua e farti prendere dal panico. "

Per questo motivo, Anderson ti consiglia di assicurarti che il tuo lago sia coperto da bagnino o di unirti a un gruppo di nuoto all'aperto poiché spesso forniscono sistemi di amici per supportarti. Inoltre, puoi usare un aiuto al galleggiamento come un galleggiante per le dita che si adatta alla tua vita e segue dietro di te, pronto ad aggrapparti se ti trovi in ​​difficoltà.

Qual è la differenza tra il nuoto in un lago e il mare?

Sebbene i laghi piccoli e contenuti siano spesso più piatti, possono comunque essere più agitati di una piscina coperta grazie agli elementi. E quando nuoti nel mare, dovrai fare i conti con correnti e onde mutevoli e con il tempo - che può rendere difficili le condizioni di nuoto - quindi non nuotare mai nel mare a meno che tu non sia con qualcuno esperto.

Infine, se ti stai allenando per un multisport come il triathlon o lo swimrun, assicurati di praticare il nuoto in una situazione di gruppo (e nella tua muta) prima della tua prima gara, altrimenti potresti scoprire che la partita è finita nell'andata.

`` Nuotare insieme ad altre 50 persone che vanno tutte nella stessa direzione può sembrare davvero invasivo e portare al panico - alcune persone descrivono il turbinio dell'acqua come intrappolato in una lavatrice - quindi assicurati di allenarti in situazioni di gruppo prima del giorno della gara ", dice Anderson. "Portiamo fuori gruppi con qualcuno in kayak, più un nuotatore aggiuntivo in acqua, per coloro che hanno bisogno di supporto extra."

Pantaloncini da bagno secchi per jammer da nuoto

Pantaloncini da bagno secchi - noti come Jammers

Detto questo, non lasciarti scoraggiare dall'iniziare a nuotare in qualsiasi forma solo perché potrebbe sembrare spaventoso o opprimente. Con il giusto incoraggiamento - e un sano rispetto per l'acqua - il nuoto può essere una delle attività più rilassanti, piacevoli e gratificanti al mondo, offrendo tutta una serie di benefici fisici e mentali di cui godere fino ai 90 anni. Preparati a tuffarti!

Joanna Ebsworth è un PT di livello 3 qualificato e un istruttore di fitness. Da 15 anni scrive di fitness per molte delle principali pubblicazioni del Regno Unito ed è autrice di due guide sul fitness.

  • Posted byJoanna Ebsworth /
x
x