Hall di Austin è un ambasciatore Sundried che ha completato il triathlon di distanza Sprint Plus (Enrico VIII) al Castello di Hever. Ci racconta la sua esperienza.

L'ultima gara della stagione.

Sprint Plus - 800m Nuoto - 40km Bike - 8km Run

Race Result - 5A complessivo, 2a Era Group, Tempo: 2hr 12

Registrazione e organizzazione

Hever Castle Triathlon è stata una gara importante per me come è stata l'ultima gara della stagione. Le mie prime impressioni di una Castle Series Triathlon non sono state le migliori come le indicazioni stradali per il parcheggio non sono state chiare e quindi ci sono voluti altri 30 minutes minuti del previsto per trovare il parcheggio.

Una volta lì, la registrazione era anticipata e mi sono presto in transizione, ma dietro gli orari. La transizione era impacchita e non ti permettevano molto spazio di transizione così il layout della mia area di transizione era diverso dal normale. Detto questo, sono riuscito a rack in una buona posizione.

Dal momento in cui avevo alloggiato e ordinato il mio kit fuori era già 0700 e appena 45 minutes fino alla gara breve, quindi mi ha dato solo 30 minutes minuti di caldo. Non ero abituato ad essere affrescato per il riscaldamento e quando camminavo verso la gara breve non mi sentivo sufficientemente preparata per l'inizio. L'ora di inizio era prevista per il 0800, ma non abbiamo iniziato fino a circa 0810 minuti, e in quel periodo ho sentito il mio corpo iniziare a raffreddare e non sono stato cambiato come avrei dovuto.

La Nuoto

Sentire il titolare in acqua era impegnativo e la mia reazione è stata quindi lenta. Ma ho nuotato duro e veloce, ma controllato e riuscito a farmi entrare in 3a e più importante sui piedi della persona in secondo. Ho praticato la redazione molto durante le sessioni di allenamento a Loughborough, ma mai stato abbastanza in grado di farlo stick durante le gare, quindi ho usato la bozza al mio massimo vantaggio.

La Moto

Ho tenuto su 3a (nuova 800m nuotata PB) e dopo una transizione liscia mi sono ritrovata al primo posto che si dirigeva verso la strada. Avevo fatto qualche ricerca sul corso a Hever, ma era molto più difficile di quanto mi aspettassi. Era un corso molto ondulato, con alcuni lunghi climi a medio gradimento. Ho trovato difficile sostare i periodi sugli aerobari a causa della costante arrampicata e non era fiducioso nella mia movimentazione in bici per stare giù sulle sbarre sulle discese e gli angoli. Il secondo giro del 20km sembrava trascinarsi ma dopo aver controllato il mio orologio, ero intorno a dove mi aspettavo di essere.

La corsa

La bici in transizione è orribile, in quanto si trova a circa 150m su ghiaia e poi erba, ma ho avuto un grande smontaggio e una buona transizione verso l'esecuzione. Questo è stato quando tutto ha cominciato a cadere a pezzi. Le colline sulla moto avevano appena tolto tutto alle mie gambe ed è stata la peggiore sensazione che ho provato a correre dalla bici. Per peggiorare le cose, non avevo sufficientemente ricercato il corso di esecuzione e non mi aspettavo che fosse praticamente come un circuito di cross country. Ho solo cercato di mantenere il mio ritmo come meglio potevo e sono riuscito a tornare a casa in quinta generale e 2a nella fascia d'età.

Pensieri Finali

In revisione è stata la gara più severa che ho completato. Ero molto deluso nella mia corsa perché sentivo che la formazione stava andando bene. Ma dopo essersi seduto con il mio allenatore una settimana dopo abbiamo discusso che il mio programma avrebbe dovuto essere alterato per abituarsi alle colline. Così ho imparato molto dalla gara, essendo che ho bisogno di fare più ricerche sul corso, regolare la formazione di conseguenza e migliorare la movimentazione in bici.

x
x