corre corse di avventura

atleta avventuroso dalle montagne del Galles del Nord. Parla con Sundried di allenamento e corse.

Sei sempre stato nello sport?

Sono cresciuto sulle colline del Galles del Nord, e mentre giocavo ai soliti sport scolastici a squadre ero attratto più dalle tradizionali attività all'aperto. Ho giocato un po' di rugby, ho fatto delle arti marziali ma sono state le colline e gli spazi aperti, che si tratti di escursioni, corsa o mountain bike che hanno colpito un accordo.

Come sei entrato per la prima volta nel triathlon?

Ricordo da bambino di aver visto clip dei primi eventi del Campionato del Mondo Ironman e di essere affascinato. Notizie e breve copertura su Trans World Sports. Le prodezze della resistenza e del fitness, i colori (allora) vibranti del kit e dell'abbigliamento. A vent'anni, mentre

Qual è stata la tua gara preferita fino ad oggi e perché?

Il mio evento organizzato preferito deve essere Rat Race's Man v Mountain, per molte ragioni, il principale tra cui la location. Crescendo sulle colline del Galles del Nord, sarà sempre "casa". MvM ha sede a Llanberis a Snowdonia ed è una corsa a piedi di circa 24 miglia che inizia al livello del mare in un castello medievale, vetta di Snowdon e termina a Llanberis dopo una serie di ostacoli tra cui una discesa in corda doppia e attraversamento del fiume. Un evento scoraggiante ma realizzabile per tutti, è uno che ho fatto

Qual è il tuo risultato più orgoglioso?

Anche se non specifici della gara, i risultati sportivi che mi fanno sentire più orgoglioso sono quando sento feedback che le sfide che ho completato hanno ispirato o motivato

Due esempi degni di nota di questo sono il mio giovane figlio (7 all'epoca) che mi ha detto che voleva correre una gara 10k con me, spuntire qualche frenetica ricerca di un evento che gli avrebbe permesso di correre con me. L'altro è stato quando un gruppo di amici alle prime armi / non in corsa e io ci siamo allenati e completato l'ultra-sfida Cotswold Way, ognuno facendo distanze diverse da 50 km a 100 km. In entrambi i casi, poter condividere l'esperienza con mio figlio e i miei amici mi ha dato un grande senso di orgoglio.

Hai mai avuto disastri da corsa?

Sono molto fortunato che ad oggi non abbia subito disastri. Ci sono stati sicuramente casi, molti, in cui le cose non sono andate secondo i piani, ma questo fa parte della sfida, dell'avventura e dell'esperienza. Chiedimi di nuovo se ho un biggie, e potrei sentirmi diversamente!

Come superare le battute d'arresto?

Gli aspetti mentali delle mie sfide di resistenza e avventura sono interessanti per me tanto quanto il fisico. Durante tutta la pianificazione e la formazione che si accumulano in una sfida, passo il tempo a visualizzare il viaggio e la sfida, ho una struttura che mi piace seguire per aiutarmi a prepararmi e ho scritto nel mio blog su questo.

Due degli elementi chiave che mi aiutano a superare le battute d'arresto sono la visualizzazione della sfida o dell'evento, tra cui farmi domande su cosa potrebbe o andrà storto? Come mi sentirò? Come risponderò? Riconoscere questi problemi e pianificare le risposte in anticipo mi consente di essere più preparato se e quando le cose vanno male. Inoltre, è una conversazione con me stesso sulle mie motivazioni e ragioni per perseguire una sfida specifica, dover essere onesto su questo e capire cosa significa per l'obiettivo finale meglio mi consente di concentrarmi sui compiti di base necessari per il successo una volta che sono in un punto di esaurimento in cui il successo o il completamento potrebbero essere in dubbio.

Che consiglio desideri che ti sia stato dato quando hai iniziato?

Il consiglio o le informazioni chiave che cerco di raggiungere gli altri e che nel tempo ho capito da solo è che non c'è un momento giusto o sbagliato o perfetto per iniziare. Mi rattrista il fatto che così tante persone abbiano paura o apprensione di iniziare a correre, cavalcare o essere attive a causa di inadeguatezze percepite basate su una narrazione socioculturale di lunga data – sentono di essere troppo fuori forma, troppo lente, non abbastanza forti, non hanno il kit o la conoscenza giusti. La cosa più difficile è spesso fare quel primo passo e iniziare.

Quali sono i tuoi obiettivi?

Adoro evocare idee per nuove sfide che spingono i confini delle mie capacità fisiche e mentali. Tradizionalmente, questi sono stati basati sulla resistenza. Il mio attuale obiettivo di allenamento è completare una mezza maratona tirando una barca stretta da 18 ton, una sfida che combina resistenza e forza ed è sicuramente fuori dalla mia zona di comfort! Ho una serie di altri obiettivi di sfida per le avventure da solista e spero di poterli usare per ispirare e motivare gli altri ad uscire ed essere attivi.

Chi ti ispira?

A crescere i nomi che mi hanno ispirato a portare avanti queste attività sono stati Sir Ranulph Fiennes e Sir Chris Bonnington senza dubbio, e ancora divoro il loro lavoro. Oggi, coloro che mi motivano sono atleti che spingono i confini di ciò che pensiamo sia possibile in una serie di discipline. David Goggins e la sua ricerca dell'eccellenza in una serie di sfide è molto motivazionale, così come in una vena simile è Ross Edgely, spesso sfatando miti e perseguendo il successo in sfide sportive che combinano discipline spesso contrastanti. Anche Courtney Dauwalter e Kilian Jornet, spingendo i confini della distanza e del tempo negli ultra-running e negli sport di montagna.

Perché lavorare con Sundried?

Ho trovato Sundried mentre cercavi scarpe da corsa in stile minimalista e mi sono imbattuto nella scarpa a piedi nudi Sundried. In verità, ho trovato più di una semplice scarpa. Viviamo in un mondo guidato dai consumatori; la tecnologia e l'innovazione tecnologica sono dappertutto, tra cui una straordinaria innovazione nelle attrezzature e nell'abbigliamento sportivi e di resistenza.

L'innovazione tecnica e i dettagli dei prodotti Sundried hanno spuntato molte scatole per me e le collocano molto contro altri marchi affermati. Nel mercato di oggi, tuttavia, le cose che separano un marchio dall'altro spesso non sono il prodotto o il servizio; un'azienda dal design innovativo e dai dettagli nei suoi prodotti il cui ethos e messaggio sociale sono sostenuti e la pietra angolare del loro marchio e prodotto è così rinfrescante – Sono più che lieto di essere associato a Sundried a causa del loro ethos sul design e la produzione etica, il benessere del suo personale e l'innovazione del design.

x
x