criterium per cicloturismo

Charlie è un giovane triatleta che ha grandi aspirazioni per il futuro. Parla con Sundried dell'allenamento e delle corse.

Sei sempre stato nello sport?

Sì, dall'età di 7 anni ho iniziato a nuotare, andare in bicicletta, correre e giocare a calcio e rugby.

Come sei entrato per la prima volta nel triathlon?

Ho visto mia madre fare un triathlon locale e ho pensato che fosse davvero divertente, quindi ne ho provato uno per me stesso e da allora non ho guardato indietro.

Qual è stata la tua gara preferita fino ad oggi e perché?

La mia gara preferita deve essere la Leeds British Super Series. È stato fantastico correre sullo stesso percorso dei professionisti e ho adorato la corsa collinare e tecnica e il percorso in bicicletta che ha giocato ai miei punti di forza.

E il tuo risultato più orgoglioso?

Il risultato più orgoglioso è quando ho aiutato a guidare un atleta ipovedente al primo posto ai campionati britannici di sprint paralimpico. Mi è piaciuto molto anche fare la staffetta individuale dopo, e il team North West è arrivato 4 °, una gara incredibile.

Hai mai avuto disastri nelle corse / gara più dura finora?

Sì, la scorsa stagione prima dei miei GCSE, il mio allenamento non era andato molto bene. Poi 10 minuti prima dell'inizio della gara, la cerniera della mia muta si è rotta, quindi ho dovuto cambiarmi rapidamente nella mia vecchia muta che era troppo piccola. Ho fatto la peggiore nuotata della mia vita, poi sono salito sulla bici e ho finito per avere dei crampi a metà del percorso in bici. Ho comunque finito la gara, ma è stato un risultato deludente.

Come si superano le battute d'arresto?

Cerco di non picchiarmi per cose che non riesco a controllare, come infortuni o malattie. Tuttavia, cerco sempre di imparare dai miei errori e cerco di trovare costantemente modi per continuare a migliorare.

Che consiglio vorresti ricevere prima di iniziare a gareggiare?

Penso che il consiglio più utile che posso dare sia quello di correre in modo abbastanza aggressivo. Mi sentivo sempre un po 'picchiato nel nuoto e non uscivo in una posizione in cui ero effettivamente in grado di uscire. Tuttavia, essere forte e mantenere la linea che voglio prendere in acque libere mi ha aiutato a migliorare la mia posizione che esce dall'acqua.

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2020?

Il mio obiettivo principale quest'anno è qualificarmi per il triathlon della Super League a Jersey oa Malta. Questo significa fare bene alle super serie del Galles e di Blenheim.

Da chi prendi ispirazione?

La mia più grande ispirazione devono essere i fratelli Brownlee. Amo il loro stile di corsa aggressivo e quanto duramente riescono a spingersi sia in allenamento che in gara.

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo kit preferito?

Adoro il kit di qualità fornito dall'azienda. Penso anche che la consegna gratuita e la possibilità di provare tutti i vestiti sia davvero utile per trovare il kit giusto che fa per te. Il mio equipaggiamento preferito finora è la giacca termica da ciclismo Sundried Zero da uomo.

x
x