in esecuzione triathlon maschio triatleta

Cameron ottiene la sua abilità sportiva dal padre del suo insegnante di educazione fisica ed è salito sul podio nelle competizioni internazionali di triathlon. Parla con Sundried della vita da triatleta.

Sei sempre stato nello sport?

Crescere con un insegnante di educazione fisica per un padre mi ha praticamente spinto nello sport sin dal primo giorno. Crescendo, ero un calciatore e un giocatore di rugby, ma fondamentalmente facevo tutto ciò che significava che non dovevo stare fermo o stare in casa.

Cosa ti ha fatto decidere di entrare nel mondo del triathlon?

Ho avuto un infortunio alla caviglia giocando a calcio e mi è stato consigliato per il mio recupero che mi sarebbe stato meglio restare con cose in linea retta fino a quando non fosse stato meglio. Quindi ho iniziato a nuotare, andare in bicicletta e correre di più e prima che me ne rendessi conto ero sulla linea di partenza per mettere tutto insieme. L'ho adorato e non ho mai guardato indietro!

Qual è stata la tua gara preferita fino ad oggi e perché?

La sfida Roth è stata spettacolare. Tutto era su un altro livello; l'organizzazione è stata fantastica, il supporto è stato strabiliante e Solarberg Hill è qualcosa che ogni triatleta deve provare almeno una volta.

E il tuo risultato più orgoglioso?

Probabilmente ha ottenuto il bronzo ai campionati europei di duathlon per gruppi di età un paio di anni fa. Non avevo avuto la migliore esperienza l'anno prima e quasi non ci sono andato, quindi salire sul podio è stato davvero speciale.

triatleta di triathlon in bicicletta

Hai mai avuto disastri nelle corse / la tua gara più dura?

Ricordo che una volta andavo fuori rotta su un Half Ironman. Sono andato dritto su una rotatoria invece di andare a destra e scendere verso il T2. Dopo un bel po 'di minuti scendendo da una collina mi sono reso conto che ero molto solo ... e che dovevo scalare la collina che avevo appena disceso. Tra i lati positivi, penso di aver rotto alcuni PB andando in fuga cercando di catturare il ragazzo che era stato palesemente redatto dietro di me per tutto il tempo ma non mi ha detto che stavo per andare fuori rotta.

Come si superano le battute d'arresto?

In primo luogo, penso che sia importante concedersi il tempo di essere un po 'delusi se si ha una battuta d'arresto e accettare che è normale sentirsi delusi. Dopodiché, per me cerco di analizzare la situazione, cercare gli aspetti positivi (le cose raramente vanno così male come pensi all'inizio) e cerco di elaborare un nuovo piano o come modificare il piano originale se necessario.

Quale consiglio vorresti che ti fosse stato detto prima di iniziare a gareggiare?

Attacca un po 'di nastro adesivo sul tuo casco / bici prima di attaccare l'adesivo con il numero di gara: dopo si stacca molto più facilmente!

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2019?

Sono davvero entusiasta di gareggiare con il fuorilegge a luglio, quindi questo sarà il mio obiettivo principale. Inoltre, maggio sarà un mese impegnativo con i Campionati mondiali in vasca lunga a Pontevedra e una gara di media distanza un paio di settimane dopo. Tendo a non essere troppo legato agli obiettivi di risultato: esco e do tutto a prescindere in modo che i risultati siano quelli che saranno.

Da chi prendi ispirazione?

I miei compagni di squadra. Faccio parte di un grande club di triathlon e c'è sempre qualcuno che fa qualcosa di straordinario o stimolante.

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo pezzo preferito del nostro kit?

Amo l'etica etica dell'azienda e l'attenzione alla sostenibilità che ha in quanto questa è un'area di cui sono davvero appassionato. Per quanto riguarda il kit, mi piace moltissimo l'Olperer Maglietta da uomo è fatto di caffè!

x
x