brand Ambassador Sundried water bottle winter training

Mi sono immerso nel ginocchio formazione invernale ora e comincio a sentirmi come le mie gambe da corsa e ciclismo sono tornate. Dopo aver salvato quello che potevo dalla stagione 2017/18, mi ha fatto piacere quando potevo finalmente mettere i piedi in piedi e riflettere su quello che era un anno di montagne russe.

Con il supporto del mio allenatore Dave Newport mi sono concentrato sulla costruzione di una solida base di endurance negli ultimi mesi. È un massiccio sostenitore delle corse invernali e quindi il mio piano di allenamento è jam confezionato con paesi a croce, eventi ciclocross e corse su strada. Può essere difficile da soggiorno motivato in inverno mesi, soprattutto quando la stagione della concorrenza sembra così lontana e il kit estivo è sostituito dastrati base e giacche di corsa waterproof, ma avere delle corse a bassa chiave in pipeline mi ha permesso di fissare obiettivi più piccoli e di mantenere la mia formazione in pista.

Ho iniziato la mia corsa invernale con la Midland Cross-country League ... Che shock per il sistema! Non ho razziato il cross country per oltre 8 anni e presto mi sono reso conto che correre in discesa prende molta più tecnica di quanto anticipato. Ottenere il mio modulo di corsa indietro dopo un incidente in bici e cadere all'inizio di quest' anno ha preso più tempo del previsto ma finalmente sto iniziando a vedere qualche vero progresso e finire 16 la giornata è stato un risultato piacevole.

allenamento invernale triathlete in esecuzione

Qualsiasi stagione dovrebbe essere pianificata bene in anticipo e sono attualmente in fase di finalizzazione dei miei piani per il 2019. Attualmente, i miei principali focali sono i principali Campionati Duathlon e la serie Grand Prix francese. Sto ancora cercando gare aggiuntive per sfuocare la mia stagione e discutere se colpire la pista in estate e vedere se riesco a garantire un PB di 5km, sebbene il pensiero di correre 12,5 giri intorno alla pista non mi riempia di troppa eccitazione.

E'stato sorprendentemente difficile il passaggio dal triathlon alla formazione di duathlon dopo la decisione di concentrarsi su quest' ultimo per l'anno prossimo. Anche se ora nuoto solo due volte alla settimana, il caricamento aggiunto sulle gambe sta decisamente facendo il suo pedaggio. La decisione di lasciar cadere il triathlon è dovuta a molteplici motivi ma soprattutto a seguito della mia selezione per la squadra d'élite di GBR duathlon e voler vedere solo fino a che punto posso progredire nel campo di duathlon (tenere le dita incrociate per me!).

Spero che tutti abbiate un grande Natale e vi auguro il meglio con i vostri sforzi di allenamento e di corse!

Informazioni sull'autore: Laura Smith è un triatleta Team GB Age triathlete e Sundried.

 

x
x