Consigli Per Nuoto In Open Water Sundried Triathlon Training

"Sostituire Open Water Ansia con un Cocoon di Calmo" Terry Laughlin

È difficile praticare il nuoto all'acqua aperta e la maggior parte di noi potrebbe fare con più formazione. Quando si tratta di nuotare in un branco, per molti di noi sarà la prima volta quest' anno, magari qualcosa che si fa qualche volta all'anno, o forse la sua prima volta in assoluto.

Quando si arriva ai primi minuti di essere in acqua, respirare lentamente e con calma è la cosa più importante che si possa fare. Prova a ricordare che a meno che tu non stia pianificando di vincere, non c'è bisogno di panico. Si può nuotare, si nuota e si ha nuotato centinaia di volte prima. Le possibilità sono la tua galleggiabilità è meglio che mai in un wetsuit.

Se si inizia dal panico poi si raggiunge il pulsante di reset. 10 seconds, 30 seconds. Un minuto fuori solo per recuperare farà una differenza massiccia. Probabilmente non al tuo tempo complessivo, ma sicuramente al modo in cui ti senti. Aggiungete in pochi slow breaststrokes e portate il vostro battito cardiaco.

Cosa si prova ad essere fuori dal bozzetto?

Tanti triatleti hanno vissuto (molte volte più di una volta) la sensazione di disagio di essere nell'acqua interrogata se sanno nuotare. Il tuo respiro si sente tutto sbagliato. Altri nuotatori sono troppo vicini. Tutto può andare storto. Anche gli atleti esperti avranno una brutta nuotata ora e poi.

In un triathlon, se si sta per essere deboli a uno degli eventi ma comunque fare bene complessivamente, allora la nuotata è la più probabile che sia l'evento debole. Ma essere un nuotatore debole ed essere un nuotatore fuori dal loro bozzetto (o in sofferenza) sono cose diverse. Si può avere una nuotata davvero piacevole se si riesce a sistemarsi adeguatamente. Se hai allenato con un wetronomo allora non fa male usarlo nell'evento, ma devi davvero ascoltare quello che ti dice. La voglia di nuotare più velocemente in giorno di gara rispetto al tuo normale ritmo di allenamento è completamente normale, ma essere senza fiato non è la cosa migliore quando il tuo viso è immerso nell'acqua aperta per la prima volta quell' anno.

Cose Da Evitare In Una Nuotata Ad Acqua Aperta

  • Nuotare a un ritmo molto più veloce di quanto si possa mantenere
  • Calci due volte più forte che hai pianificato
  • Modifica della tua cadenza di nuoto da 60 strozzi al minuto a 120
  • Mettetevi proprio nel centro del branco pensando che possa risparmiare un po' di tempo

Contattaci tutti questi punti, calma le cose e prova a stare con il piano di gara. La cosa migliore che puoi fare nella tua prima nuotata ad acqua aperta è nuotare allo stesso modo in cui ti sei allenato e cercare di rimanere il più rilassato possibile. Potrebbe non essere il tuo momento migliore di sempre, ma è meglio lasciarlo per un altro giorno quando ti senti più fiducioso o sei più esperto.

x
x