Gli effetti dell'ipermobilità sull'addestramento al sole

Potresti aver sentito persone parlare di essere "a doppia articolazione" o vantarsi di quanto siano flessibili, ma essere "a doppia articolazione" non esiste davvero - prova solo a immaginare qualcuno con due gomiti o due ginocchiere ... non ha senso! Quando le persone affermano di essere a doppia articolazione, ciò che realmente intendono è che sono eccessivamente flessibili, il che è un sintomo di ipermobilità.

Cos'è l'ipermobilità?

L'ipermobilità è una condizione molto comune in cui le articolazioni possono muoversi facilmente e senza dolore oltre un normale raggio di movimento. Tuttavia, contrariamente alla credenza popolare, essere eccessivamente flessibili non è una buona cosa! I sintomi più comuni di ipermobilità includono dolore alle ginocchia, caviglie e fianchi, nonché un aumentato rischio di sviluppare condizioni come l'artrite.

Sono ipermobile?

C'è un modo semplice per verificare se sei ipermobile. Appoggia la mano su un tavolo e mettiti sopra in modo che il braccio sia dritto verticalmente con la spalla sopra il polso. Riesci a ruotare il gomito di quasi 180 gradi? Se è così, sei decisamente ipermobile. Potresti anche vedere persone che stanno con le ginocchia piegate all'indietro in modo che le gambe sembrino piegarsi verso l'esterno, anche questo è un sintomo. Ci sono vari gradi di ipermobilità, con alcune persone che possono piegare le dita fino in fondo, o persone che sono solo più flessibili del normale. Questa è una condizione che deve essere trattata con grande attenzione, soprattutto quando si è molto attivi e si praticano sport come la corsa e l'allenamento con i pesi poiché si è più inclini agli infortuni.

Ipermobilità in gravidanza

L'ipermobilità colpisce anche le donne in gravidanza. Durante la gravidanza, viene rilasciato un ormone chiamato relaxina che rende i muscoli e le articolazioni più flessibili. Il corpo fa questo per prendere la pressione del corpo durante la gravidanza e per consentire un parto più facile, ma quando le donne si rendono conto di essere più flessibili del solito, potrebbero spingersi troppo oltre e questo è il momento in cui possono finire per schioccare un'anca o rompersi uno spinello! Le donne hanno sempre più relax rispetto agli uomini, motivo per cui sono generalmente più flessibili. Non spingere mai troppo le articolazioni perché potresti davvero ferirti.

Come l'ipermobilità influisce sulla formazione

Se sei ipermobile, devi stare molto attento quando ti alleni perché sei maggiormente a rischio di infortuni. Se sei un corridore, potresti sentire dolore alle ginocchia, ai fianchi e alle caviglie mentre corri. Se sei un sollevatore di pesi, potresti sentire dolore alle spalle durante la distensione su panca. I legamenti sono più rilassati, il che significa che le caviglie e le spalle sono più inclini a slogarsi.

Cosa puoi fare al riguardo

L'ipermobilità è una condizione genetica e non ha implicazioni mediche negative, devi solo stare attento. Gli esercizi isometrici (esercizi in cui non ti muovi come il plank o il wall sit) sono buoni per chi ha l'ipermobilità in quanto ti permettono di rafforzare i muscoli senza allungare e contrarre le articolazioni. Anche gli esercizi propriocettivi (esercizi in cui senti lo spazio intorno a te) sono buoni, come gli esercizi di equilibrio. Se sei un corridore, concentrati sulla tua forma di corsa e assicurati che sia sempre perfetta, e quando ti stanchi assicurati di non lasciare che diventi scadente. Se ti alleni in palestra, assicurati di non estendere eccessivamente le articolazioni mentre ti alleni. Un esempio comune di ciò è l'estensione eccessiva dei gomiti nella parte superiore di una stampa. Assicurati che le braccia e le gambe siano sempre leggermente piegate durante l'allenamento.

x
x