Rupert Harold Personal Trainer Rope Water River

Rupert è appassionato di sport estremi all'aria aperta e ha vinto alcune delle sfide più difficili del pianeta! Parla con Sundried della motivazione e dei suoi obiettivi per il futuro.

Raccontaci degli eventi sportivi a cui hai preso parte o che hai in programma.

Per spingere la mia soglia di fitness a nuovi livelli, ho preso parte a una vasta gamma di sfide come un ciclo di 180 km intorno al Lago di Ginevra, la gara di sci alpinismo 'Patrouille des Glaciers' attraverso le Alpi svizzere, triathlon, Total Warrior e altri ostacoli gare di corsa, in vetta al Monte Kilimanjaro, The Knighthood of Sufferlandria (la sfida di ciclismo indoor più dura al mondo!), Rappresentando la Gran Bretagna ai Campionati mondiali di sci alpinismo (2009) e la maratona Man vs. Mountain su Snowdon per citarne alcuni.

Raccontaci del tuo viaggio verso il fitness? Dove è iniziato tutto?

Crescendo in Svizzera, sono sempre stato appassionato di attività all'aria aperta in qualsiasi forma di attività di resistenza. Fare escursioni e campeggio nei fine settimana, correre su e fuoristrada, mountain bike e ciclismo su strada, arrampicata su roccia, sci, wakeboard, nuoto e kayak erano tutti molto più eccitanti dello studio!

Quali sono i tuoi obiettivi di allenamento adesso?

Il mio motto è mantenere sempre un livello base di idoneità per affrontare qualsiasi sfida quando se ne presenta l'opportunità. Non mi piace allenarmi per il gusto di allenarmi, ma mi piace completare una sfida invece di dire: "Mi dispiace, non credo di essere abbastanza in forma".

Quindi il mio obiettivo attuale è tornare alle basi e lavorare per migliorare la mia forza centrale e il tempo di 5 km.

Cosa avresti detto in futuro a te stesso quando stavi iniziando?

Il mio consiglio a me stesso e a chiunque altro sarebbe: non saltare la sessione di oggi perché quanto oggi potrebbe far male e quanto poco senti di poter ottenere - tutto sommato nel quadro più ampio!

Cosa fai per mantenere motivati ​​i tuoi clienti? Hai qualche consiglio per mantenere la motivazione?

Trovare la motivazione non è sempre facile, soprattutto quando so che dovrò spingermi fuori dalla mia zona di comfort per migliorare, ma ricordare l'obiettivo generale e le ragioni per cui voglio raggiungere nuove vette sono ciò che mi spinge a proseguire. L'utilizzo di immagini mentali mi aiuta a motivarmi fino al giorno della gara. Per mantenere i clienti motivati, rimango aggiornato con i miei social media in modo che sappiano cosa sto facendo e possano vedere che mi sto spingendo attraverso le stesse difficoltà di loro.

Parlaci del tuo regime di allenamento.

Specializzato nell'allenamento funzionale, direi che la mia attrezzatura preferita sarebbe un trainer per le sospensioni in quanto può essere utilizzato ovunque e posso indirizzare la maggior parte dei miei gruppi muscolari con esso.

Come mantieni aggiornate le tue conoscenze sul fitness?

Leggere articoli di riviste e frequentare corsi di formazione. Attualmente sto espandendo il mio portafoglio di istruttori lavorando per la mia qualifica di Pilates.

Quali sono i tuoi 3 migliori consigli per l'allenatore?

  1. Allenati perché vuoi, non perché devi.
  2. Assicurati di avere sempre qualcosa su cui allenarti per aiutarti a rimanere motivato.
  3. Goditi un equilibrio 80-20, non allenarti così duramente da dimenticare di divertirti!

Se potessi fare un solo allenamento per il resto della tua vita, quale sarebbe?

Correre, in quanto si può fare ovunque e c'è sempre un percorso alternativo.

Perché lavorare con Sundried?

Sento che l'etica di Sundried si allinea bene con i miei valori di profonda cura per l'ambiente e apprezzamento di ciò che mi circonda. Il mio posto preferito per allenarmi è all'aria aperta e Sundried ha una passione simile.

Citazione fitness preferita:

'Gli ostacoli non devono fermarti. Se incontri un muro, non voltarti e arrenderti. Scopri come scalarlo, attraversarlo o aggirarlo. "Michael Jordan

 

x
x