Corso di pista da corsa all'aperto in autunno

Mark è un ciclista appassionato e presto ha trovato una passione per il duathlon.Parla con Sunsecched di gite in bici con sua figlia e il suo amore per l'aspetto sociale dello sport amatoriale.

Ti piace sempre lo sport?

Sì!Quando ero giovane giocavo molto sport e non mi sono mai fermato.Per lo più era calcio e rugby ma anche tennis, cricket, nuoto, golf, squash e atletica - tutto con vari gradi di successo e abilità.Nonostante giocare a un livello abbastanza competitivo in alcuni sport sono stato t sempre naturalmente il miglior giocatore in qualsiasi squadra così ho imparato rapidamente l'importanza di formazione e giocare ai miei punti di forza.

La mia carriera sportiva e'andata un po' fuori strada all'universita', a meno che tu non conti la notorieta'come uno squalo da football!Quindi, dopo l'universita', mi sono fissato l'obiettivo di correre la maratona di Londra per cercare di rimettermi in forma e perdere peso.E'stata una grande sfida per qualcuno che d non ha mai realmente fatto una resistenza a lunga distanza di corsa, ma ho seguito un piano, perso il peso e finito completare in tre ore dieci minuti.E nel processo si innamorò dello sport di resistenza.

Pochi anni dopo mi sono trasferito a Bristol e sono entrato in bicicletta, 160; inizialmente facendo il pendolare per lavorare ogni giorno su una bici da strada.Ma poi ho preso il coraggio di entrare in un locale club e partecipare a qualche gara.Ora vivo in campagna a circa dieci miglia a sud di Bristol, una zona che ha avuto un club di ciclismo.Due anni fa ho fondato un club qui con un paio di amici, il Chew Valley Cycling Club.E's coltivati a 50 membri e continua a crescere che è stato un modo davvero piacevole per rimanere in forma e fare un sacco di nuovi amici.

Cosa ti ha fatto decidere di entrare nel mondo di Duathlon?

Il ciclismo è stato il mio sport primario negli ultimi dieci anni, ma ho sempre mantenuto un po'di corsa come allenamento incrociato.Perlopiù tracce che corrono sulle colline dove vivo.L'anno scorso ho guidato una collina 10k in 41 minuti che ha riportato indietro ricordi di 10k incompiuti affari con un vecchio PB di 40 minuti e 12 secondi.

Quindi, ho fissato l'obiettivo di battere finalmente la barrier a di quaranta minuti prima di diventare 40.Ho finito per fare una 38 minuti 10k che sembrava un grande successo, soprattutto la sensazione che a 38 ero più in forma e più veloce della mia 22° vecchia versione!Ma lungo il percorso sono anche entrato in alcuni duathloni, e nonostante sia totalmente ignaro di come passare tra correre in bicicletta e poi tornare a correre di nuovo, mi sono trovato godendo la sfida e ottenere alcune finiture top 10.

Quali sono stati finora la tua razza preferita e perché?

I miei piumoni preferiti sono gli eventi di Super Sprint al Castello Combe a Wiltshire.Credo di essere arrivato qui quattro volte quest'anno, quindi è un ottimo modo per valutare la mia forma fisica e provare approcci diversi senza la pressione che è una grande corsa.Inoltre non c'è niente come la sensazione di volare in giro sulla pista di asfalto super liscio in una calda serata estiva.

E il tuo miglior risultato?

L'inverno scorso mi sono formato con un triathlon club che è stato utile per diversi motivi.In primo luogo, mi ha fatto capire che io m un terribile nuotatore, m a ho anche incontrato alcuni atleti che facevano parte del gruppo Age GB che suonava impressionante.Essere in grado di competere per il vostro paese come dilettante sembrava un risultato fantastico quindi mi sono prefissato l'obiettivo di provare a raggiungerli.Fortunatamente, c'e'una squadra GB Duathlon, cosi' potrei rimandare le mie ambizioni per diventare un pesce.

Nel corso dell'anno mi sono allenato duramente e ho visto migliorare le mie prestazioni e sono finito per finire il quarto nel mio gruppo di età presso le qualificazioni europee a Bedford in ottobre per rivendicare un posto automatico nella squadra GB per la prossima stagione.

Hai mai avuto dei disastri da corsa?

Penso che, in generale, ho avuto piu'errori che giusto nelle corse.Ottenere un punto e dover fermare e guardare le persone superare, incorrere pene temporali durante le transizioni, essere malati durante una corsa, arrivare in ritardo, andando troppo duro … la list a va avanti!

Ma il mio più grande disastro è stato all'inizio di quest'anno, quando ho perso il numero di giri durante la gamba della bici del mio primo tentativo di qualifica per il gruppo Age GB e ho dovuto andare in giro per un giro per un'anima distruggendo un giro extra.Ho continuato a d andare e ho finito la gara ma ha davvero ferito, sia fisicamente che emotivamente sapendo che io d addestrato così duramente e poi potenzialmente buttare via la mia migliore possibilità di qualificarsi facendo un errore stupido.Ho dovuto aspettare cinque mesi per la prossima qualificazione, quindi ho avuto abbastanza tempo per crogiolarmi nella mia sventura prima di decidere di tornare più in forma, più forte, più veloce … e un po'più saggio anche.Penso che abbia reso la vittoria che molto più dolce dopo aver vissuto il fallimento prima.

Come si superano gli ostacoli?

Amo il mio sport e adoro l'allenamento.Non sono mai entrato in corsa o in bicicletta per vincere le gare, ma perché amo la sensazione di fare quelle attività e la sensazione di essere più in forma e più veloce.Quindi, quando le cose vanno male, cerco di capire il motivo del contrattempo e poi torno a godermi l'addestramento.

Cosa consiglio vorresti essere stato dato prima di iniziare a competere?

Fallo e basta.Dall'esterno sembra che ognuno sia competitivo gareggiare l'uno contro l'altro e se si ottiene coinvolto loro ll mangiare vivo.Ma in realtà la maggior parte delle persone lo fanno per il divertimento, l'adrenalina e la sfida personale.L'interazione con altri corridori è quasi sempre cameratismo piuttosto che competitività.Ci sono spesso un senso che ognuno fa parte della stessa cosa.

Quali sono i vostri obiettivi per 2019?

Arrivare al Campionato Europeo più adatto, più forte e più veloce di quest'anno.Ma anche per ricordare che è solo un giorno in un anno intero in modo da non essere troppo preoccupato per esso.I’farò l'addestramento e poi cercare di godere l'occasione I m un grande credente in “train duro, corsa facile” in quanto mi aiuta a temperare il mio entusiasmo all'inizio di una corsa e in realtà ritmo me stesso.

I d vorrei diventare più veloce in tempo prove anche sulla bici in quanto questo è il mio ciclismo preferito disciplina e i miglioramenti sono facilmente misurabili, ma I d anche come continuare a incoraggiare i miei bambini a essere in forma e attivi e a godere del loro sport.La mia figlia di cinque anni adora nuotare, quindi andiamo in piscina ogni settimana.E l'ultima volta che siamo andati in bici insieme lei stava guidando cantando “ Amo il ciclismo, Amo il ciclismo...”, che ho pensato fosse davvero magico.

La priorità per 2019 e il futuro deve solo godere di corsa e ciclismo.I risultati delle gare sono solo un sottoprodotto di quella continua passione.

Da chi prendi la tua ispirazione?

Mi piace seguire i miei compagni atleti amatoriali su social media e prendere ispirazione da quello che stanno facendo tutti.C'è una vera comunità nello sport amatoriale quindi s ottimo per presentarsi alle corse e vedere facce familiari e parlare con persone che avete già gareggiato con prima.

In più ci sono tutti i volontari che si presentano ogni settimana per gestire gli eventi, organizzare le gare e servire tè e caffè al quartier generale.Quest'anno ho organizzato una salita su una collina mentre volevo che il mio club desse qualcosa alla comunità del ciclismo.È stato divertente, ma anche molto più duro lavoro e molto più stressante che semplicemente presentarsi e correre!Ma quando si è coinvolti, si diventare una parte di quel mondo e incontrare un sacco di persone interessanti e ispiratrici.C'è ancora una tale sensazione di base per le gare di club e_;è quella vecchia ethos da sport amatoriale che mi piace e che mi fa desiderare di continuare a correre.

Che cosa ti piace di Sunsecched e quale è il tuo pezzo preferito del nostro kit?

Il kit Sundry sembra ottimo e funziona bene anche.Si può sentire che è stato sviluppato da atleti che sanno cosa si aspettano dal loro abbigliamento sportivo.E'inoltre importante che l'azienda abbia un'importanza tanto positiva per l'ambiente e la sua etica.I m un ingegnere civile nel mio lavoro di giorno e hanno trascorso tempo lavorando nel settore delle energie rinnovabili energia, quindi mi piace essere associato a un marchio sportivo che assicura che tutto quello che fanno ha la più piccola impronta di carbonio.

Il mio capo di abbigliamento preferito è il Plaret essiccato al sole T-shirt da allenamento uomo che indosso mentre corre e in palestra. Si adatta davvero bene e fa un buon lavoro nell'allontanare il sudore senza che la camicia si attacchi a me. Possiedo anche il Dom 2.0 Gilet da corsa da uomo che è un gilet davvero comodo ed elegante. Tuttavia, sono un ciclista più di un vero duathlete, quindi ho ancora un po 'di avversione a far uscire le spalle in pubblico. Salvo il mio giubbotto per il giorno della gara! Forse una volta arrivato il mio kit ufficiale Team GB, avrò finalmente dovuto alzarmi e andare senza maniche nel 2019!

x
x