Katrina Beddoe Pro Surfer Boardmaster Skateboard Graffiti

Katrina Beddoe ci racconta delle tavole di bilanciamento della vita e dei bambini e di ciò che ha in programma per il suo ritorno a surf dopo Boardmaster 2016.

Come hai fatto a fare surf?

Mio padre Keith Beddoe era un fantastico surfista competitivo sia a lungo che a corto circuito.Lui spacca! Egli ancora carica e ora ha iniziato ad allenarmi e aiutarmi a realizzare i miei sogni di surf nel longboard. Mi portava sulla sua tavola d a dieci piedi quando ero un ragazzino e facevamo surf in tandem alla nostra spiaggia locale in Cornovaglia.Le ragazze non sono state spesso viste in acqua allora quindi ho dovuto costantemente provare per provare me stesso per ottenere le onde.Ho vissuto nelle isole Mentawai in Indonesia per un anno gestendo un campo da surf e le mie abilità di surf sono migliorate così tanto. Da allora ho navigato la mia anima intorno al mondo

Ho vissuto nelle isole Mentawai in Indonesia per un anno gestendo un campo da surf e le mie abilità di surf sono migliorate così tanto. Da allora ho navigato l'anima intorno al mondo e a casa in Cornovaglia.Ho iniziato a gareggiare all'età di 30 e nel mio primo anno di gare di longboard, ho posto terzo in Inghilterra e quinto in Europa!

Che tipo di addestramento è necessario per il surf?

Onestamente, trovo difficile inserirmi in un regime di formazione intensiva e appropriato intorno al lavoro e crescere i miei due bambini piccoli da soli. Ma quello che faccio è cercare di surfare il più possibile e quindi mantenere attiva e forte con i miei figli. Beach runs, nuoto, pattinaggio e gioco sono le mie attività più usuali.

Quali sono stati i migliori risultati concorrenziali finora?

Ho vinto la mia prima competizione, che è stata una gara locale a Watergate Beach in 2006.Poi recentemente ho posto il secondo nel classico di Jesus longboard e il quinto presso Boardmaster European QS 2015.

Katrina Beddoe Pro Surfer Skateboaring Smiling

Dov'è il tuo posto preferito per surfare?

Il posto preferito per fare surf e'Jeffrey's Bay in Sud Africa.Mi piace fare surf ovunque, finche'e' divertente e la folla e'figa. non amo altro che gridare e urlare altre persone in onde che stanno godendo il surf quanto me.

Quali sono le vostre prossime sfide?

Parteciperò alle gare finali di Boardmaster del prossimo mese e poi l'anno prossimo mi auguro di lavorare sodo e di fare meglio in concorsi.

Perché lavorare con Sundry?

Avevo sentito attraverso la voce di Sunsecched e ho guardato i prodotti e mi sono innamorata dell'etos e della storia dell'azienda. Siamo tutti responsabili di fare le scelte giuste come consumatori in merito a come i nostri prodotti sono fatti e prodotti. Voglio far parte di un mondo migliore.

x
x