come entrare nel nuoto

Il nuoto è noto per aver impiegato più tempo per adattarsi a qualsiasi altro sport in quanto abbiamo molto poca pratica muoversi in acqua.Ma non preoccupatevi; anche il più adatto dei terrestri trova acclimatazione a un nuovo modello di respirazione e utilizzando nuovi muscoli una sfida.

Ma non sono tutte cattive notizie.Se si può padroneggiare l'arte del nuoto, allora vi fornirà un allenamento completo senza alcun impatto.

Prendi l'attrezzatura.

Non avete bisogno di molto kit per iniziare in piscina, ma io investirei nei seguenti elementi essenziali per garantire che si ottiene ad un buon inizio:

Un costume da bagno aderente o pantaloncini

Qualsiasi baggy rendera'ancora piu' difficile nuotare a causa dell'aumento della resistenza.

Occhiali

Una serie di lenti trasparenti con un naso regolabile sono i migliori per funzionalità e comfort in una piscina coperta.

Cappello di nuoto

Questo diminuirà la resistenza causata dai capelli, rendendo il movimento attraverso l'acqua un po'più facile.

Kikboard

Un ottimo strumento da utilizzare quando si punta a migliorare il calcio.

boa della piscina

Questo dispositivo a forma di schiuma figura-8 si trova tra le gambe e sostiene il corpo inferiore, consentendo di concentrarsi sul colpo del braccio.

Nuoto snorkel

Simile a un normale boccaglio, ma il tubo è montato davanti al viso.Permette di respirare continuamente, mantenendo il corpo nella migliore posizione di nuoto possibile.

Maestro il tuo colpo

La mia punta numero uno per ogni principiante è di trovare un allenatore o un club di nuoto.Un istruttore certificato sarà in grado di analizzare il vostro ictus e darvi indicazioni su come migliorare.

Se si decide di andare in solitaria, iniziare con il tratto freestyle (prima striscia).

La testa, i fianchi e i piedi dovrebbero form are una linea lunga (spingere leggermente la testa giù se i piedi sono trascinanti).Si dovrebbe cercare di essere rilassati in acqua, mantenendo la tautness e allungare il corpo con ogni colpo.Tenere il braccio in linea con la spalla su ogni colpo e assicurarsi che non attraversi la linea mediana quando entra in acqua.Mentre si utilizza il corpo superiore per alimentare il movimento, il corpo inferiore lavora per mantenere le gambe in alto e mantenere la postura.Calcio dai fianchi in un delicato movimento di battitura.

Pianifica i tuoi allenamenti

La coerenza è la chiave per nuotare.Piu'esposizione avete nella piscina, piu' velocemente progredirete.Provate a programmare in tre a quattro sedute di nuoto ogni settimana per assicurarvi di ottenere abbastanza stimoli di nuoto.Non è necessario passare le ore in piscina inizialmente, venti a trenta minuti sessioni sono sufficienti per qualsiasi principiante per evitare stanchezza e la rottura della tecnica.

Per le prime tre settimane, concentrarsi interamente sulla vostra tecnica e prendere tutto il riposo necessario quando l'allenamento.Incorpora esercitazioni specifiche per aree del vostro tratto che hanno bisogno di sviluppo e garantire che includa set di calci (non importa quanto li odi!)

Dopo tre settimane di lavoro tecnico focalizzato, si può iniziare a passare alla costruzione di una base aerobica.Iniziare ad aumentare incrementalmente la durata delle sessioni e cambiare uno a due dei vostri allenamenti basati sulla tecnica a quelli che contengono nuoto continuo.

Una volta che la vostra capacità aerobica inizia a crescere, è tempo di iniziare ad aggiungere alcuni intervalli anaerobici ad una sessione ogni settimana.Giocare con sforzi più lunghi e più brevi per mantenere le cose interessanti e varie.

Resta con questo.

È importante non essere scoraggiati dal duro lavoro e dalla coerenza che il nuoto richiede.Resta con esso e ti stupirai dei progressi che puoi fare.

Se la motivazione inizia a diminuire considerare l'adesione ad un evento di acqua aperta o aderire ad un club di nuoto per aggiungere un elemento di divertimento nel vostro allenamento.

Per quanto riguarda l'autore: Laura Smith è un atleta di livello elite ed è stata un ambasciatore sunessiccato dal 2017.

Related Posts

Ricetta gelato vegano sundae
Ricetta gelato vegano sundae
Mille grazie al team di Vega® questa ricetta. Serve 4 | Tempo di preparazione di 20 minuti Gelato vegano fatto in cas...
Read More
Quello che mangio in un giorno - Ian Seeney Triatleta
Quello che mangio in un giorno - Ian Seeney Triatleta
Ian Seeney è un pilota aziendale che significa viaggiare molto per lavorare oltre all'allenamento di triathlon e star...
Read More
Sam Hudson Triathlete - Cosa mangio in un giorno (What I Eat In A Day)
Sam Hudson Triathlete - Cosa mangio in un giorno (What I Eat In A Day)
La nutrizione non è mai stata qualcosa di cui mi sono particolarmente preoccupato fino a quando non sono stato coinvo...
Read More
  • Posted byGuest Account /
  • Swimming
x
x