Atleta ambasciatore sundried ciclismo

Hannah è una runner che sta cercando di fare il salto al duathlon e anche al ciclismo competitivo. Parla con Sundried di alti e bassi da corsa.

Sei sempre stato nello sport?

Tutta la mia vita ha praticamente ruotato intorno allo sport, ai viaggi e all'avventura. Ho giocato a calcio secondo gli standard nazionali, ho corso su pista e cross country per la mia contea e ho vinto una medaglia nazionale di canottaggio. Mentre ero all'università e anche quando vivevo in Svezia per un anno ho pedalato ovunque. Adoro uscire nella Nuova foresta per un'esplorazione in bicicletta. Avendo studi sportivi e scienze dell'esercizio fisico all'Università ho una grande comprensione per la scienza dietro lo sport e mi affascina davvero.

Qual è stata la tua gara preferita fino ad oggi e perché?

In realtà era un Parkrun a Bushy Park. Adoro correre qui con il grande campo di oltre 1200 corridori, è un'atmosfera così fantastica. Ho controllato un PB, rompendo 19 minuti per la prima volta.

E il tuo risultato più orgoglioso?

Completando Goteborgsvarvet, la mezza maratona più grande del mondo a Göteborg, in Svezia. È stato il più lontano che abbia mai corso ed è stato molto impegnativo. È stato molto difficile superare gli ultimi 5 km, ma ne è valsa sicuramente la pena per la sensazione di completamento in seguito!

Hai mai avuto disastri da corsa / la tua gara più dura?

Quando ero più giovane sono stato inciampato sulla linea di partenza di un campionato di fondo sud-est. Ho trascorso i primi 2 km della gara inseguendo i leader per cercare di tornare nel branco!

Come superare le battute d'arresto?

Devo concentrare la mia attenzione altrove. Ad esempio, quando ho sofferto di tendinite d'Achille, ho presto imparato a mantenere una distanza dall'ambiente in cui potevo finire per correre in quanto questo avrebbe solo prolungato il processo di recupero. Invece ho posto nuove sfide su un erg di canottaggio. Questo mi ha mantenuto ai massimi livelli di fitness, permettendomi di godermi un certo livello di sport agonistico.

Che consiglio desideri che ti sia stato dato prima di iniziare a competere?

Sii paziente. Non si tratta sempre di dove ti trova ora, ma invece di dove hai intenzione di essere in futuro.

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2020?

Vorrei completare un giro in bicicletta di 100 miglia, partecipare a una gara di ciclismo e competere in un duathlon.

Da chi prendi ispirazione?

Chiunque si sia sfidato fisicamente e mentalmente e abbia testato i limiti del corpo umano. Mi piacciono gli atteggiamenti sia di Ross Edgley che di Lucy Charles-Barclay.

Cosa ti piace di Sundried e qual è il tuo pezzo preferito del nostro kit?

Adoro la semplicità e l'aspetto elegante del kit. Il kit da ciclismo è uno dei miei preferiti. Specialmente la Stealth Jersey.

x
x