concedere traccia di corsa webb

Grant è un ragazzo del posto che corre da quando era piccolo. Parla con Sundried di come supera le battute d'arresto e di come prende ispirazione dai suoi allenatori.

Sei sempre stato nello sport?

Ho sempre praticato sport fin da piccola, dove ho giocato a calcio dall'età di 8 anni. Ho iniziato l'atletica leggera quando avevo 14 anni e ho finito per destreggiarsi tra l'atletica e il calcio. All'età di 16 anni ho dovuto prendere una decisione se volevo intraprendere una carriera nel calcio o nell'atletica, quindi ho deciso di prendere la strada dell'atletica e ho iniziato a concentrarmi esclusivamente sulla corsa.

Qual è stata la tua migliore gara fino ad oggi?

La mia migliore gara fino ad oggi deve essere di nuovo nel 2014 nell'Essex Championship 5000m. Negli anni precedenti avevo chiuso intorno al 6 ° o al 7 ° posto, ma quest'anno stava andando molto bene per me e l'allenamento e le gare stavano andando insieme. Ricordo che le condizioni del giorno erano pessime, vento e pioggia molto forti, quindi il pensiero dei tempi è andato fuori dalla finestra ed era il caso di cercare di vincere. Sono riuscito a stare con i primi durante ogni giro della pista e con circa 4 giri dalla fine sono arrivato fino a 3 di noi. Mi sentivo bene e stavo solo pensando tra me e me, "siediti e resisti il ​​più a lungo possibile". Arrivando al turno a 450 m dalla fine ho colpito l'anteriore e ho calciato verso casa per cercare di sbarazzarmi degli avversari. Sono riuscito a fare un gap di circa 5-10 metri, poi sono riuscito a tenere duro e ad ottenere la vittoria per la quale ero al settimo cielo. Ho tagliato il traguardo e il cronometro ha detto 15:44 che era un PB di otto secondi e qualcosa che non mi aspettavo in quelle condizioni.

Hai mai avuto disastri nelle corse / la tua gara più dura?

Il mio più grande disastro nelle corse è avvenuto nel gennaio 2016 agli Essex Cross Country Championships, ho avuto la migliore stagione invernale della mia vita e sono arrivato primo nella classifica generale della Essex League, quindi andando ai campionati avevo fiducia che avrei potuto ottenere una medaglia, se non vinci. La gara non è andata affatto secondo i piani e penso di aver messo troppa pressione su me stesso e sono finito 11 ° ed ero estremamente arrabbiato con me stesso.

Come si superano le battute d'arresto?

Ho superato gli ostacoli pensando al quadro più ampio. A volte una gara non va come vuoi, ma ci sono molte gare durante la stagione, e prendo molti consigli dal mio allenatore che è stato lì e lo ha fatto nel mondo della corsa, il che è una buona cosa per me mentalmente.

Qual è il miglior consiglio che vorresti che qualcuno ti avesse detto prima di iniziare a gareggiare?

Il miglior consiglio che vorrei ricevere prima di iniziare a gareggiare è ascoltare il tuo corpo. Se hai qualche piccolo problema o infortunio, non fa male prendersi qualche giorno di riposo per riprendersi; ci sono molte volte in cui ho avuto problemi che poi portano a ferite più grandi che ti tengono fuori ancora più a lungo.

Quali sono i tuoi obiettivi di allenamento adesso?

Il mio obiettivo per il 2017 è ottenere un ottimo allenamento in vista di questa stagione di sci di fondo a partire da ottobre. Ho passato un po 'di tempo fuori dallo sport perché ho perso la motivazione, ma ora ho ritrovato il mio amore per questo sport e sto cercando di tornare più forte di prima.

Da chi prendi ispirazione?

Prendo ispirazione dai miei allenatori. Il mio allenatore Nick Wetheridge era un corridore internazionale ai suoi tempi e ha gareggiato nei campionati mondiali di mezza maratona e ha corso dei tempi molto buoni. Anche Eamonn Martin che ci accompagna; Eamonn è stato l'ultimo vincitore maschile britannico della Maratona di Londra con un tempo di 2:10.

x
x