Emma Vincnet Personal Trainer Deadlifts

Emma è una personal trainer che conosce l'importanza di bilanciare la vita lavorativa con la vita domestica. Parla con Sundried della motivazione e del suo amore per gli stacchi.

Come ti sei trovato nel mondo del fitness?

Sono sempre stato un fan della palestra sin dall'età scolare. Da allora, andare in palestra ha sempre fatto parte della mia vita e ho sempre avuto degli abbonamenti in palestra. Ho sempre voluto allenarmi per diventare un istruttore di fitness, ma non sono mai riuscito a studiare. Poi è arrivato al punto in cui era ora o mai più, quindi mi sono riqualificato e ho lasciato il mio lavoro d'ufficio. 5 anni dopo sono un personal trainer e fitness manager e lavoro in un settore che amo e aiuto gli altri a trovare il loro amore per l'esercizio.

Segui una dieta specifica?

Non mangio carne ma mi assicuro di mangiare molto pesce e uova per le mie proteine. Amo le verdure fresche e le mangio ad ogni pasto. Mangio sano 6 giorni su 7 a settimana, ma mi concedo 1 giorno per imbrogliare. Uso alcuni integratori per assicurarmi che il mio corpo riceva tutto ciò di cui ha bisogno.

Cosa fai per mantenere motivati ​​i tuoi clienti?

Ogni mio cliente ha un obiettivo in mente quando inizia ad allenarsi. Ricordo loro il loro obiettivo ogni volta che stanno lottando con la motivazione e ricordo loro quanto lontano sono arrivati ​​da quando hanno iniziato.

Parlaci del tuo regime di allenamento.

La mia formazione varia a seconda del mio obiettivo attuale. Insegno 2 lezioni di spinning e 2 HIIT a settimana che uso per le mie sessioni cardio. Il mio obiettivo al momento è l'allenamento della forza che faccio 4 volte a settimana. Cerco di mantenere i miei allenamenti brevi in ​​modo che includano molti super set o allenamento 5x5.

Come mantieni aggiornate le tue conoscenze sul fitness?

Ho letto molte riviste e libri di fitness nel mio tempo libero e mi iscrivo a vari canali di social media per vedere quali sono le tendenze e gli argomenti attuali. Ho alcuni amici che sono anche personal trainer e tra di noi discutiamo sempre di fitness o offriamo opinioni.

Come riesci a conciliare lavoro e vita sociale?

Quando mi sono qualificato per la prima volta, il mio obiettivo principale era creare una base di clienti, quindi stavo utilizzando tutto il tempo disponibile per formare i clienti. Ho scoperto che lavoravo circa 50-55 ore a settimana, il che mi lasciava poco tempo per allenarmi o passare del tempo con gli amici. Ho quindi usato alcuni giorni come giorni sociali. Il mio trucco ora è che quando prenoti i clienti per le loro prossime sessioni, non gli permetto di vedere le pagine del mio diario, quindi non possono vedere qual è il mio tempo libero. Quindi ora ho impostato gli orari in cui istruisco i clienti, il resto del mio tempo ora posso godermi lontano dal lavoro.

Quali sono i tuoi 3 migliori consigli per l'allenatore?

      1. Ricorda che tutti hanno iniziato allo stesso modo, nessuno è migliore di chiunque altro.
      2. Mangiare bene è importante quanto allenarsi correttamente.
      3. Dai il buon esempio.

    Se potessi dare ai tuoi clienti un solo esercizio, quale sarebbe?

    Deadlifts. Sono il mio esercizio preferito e quindi efficaci per tutto il corpo.

    Perché lavorare con Sundried?

    Amo tutto di Sundried. Ho indossato molte marche nel corso degli anni, ma Sundried è di gran lunga la migliore qualità e vestibilità per il comfort. Il team di Sundried è brillante, molto incoraggiante e motivante.

    x
    x