Ali Trauttmansdorf Triathlon essiccato

Ali Trauttmansdorff si trasformò in triathlon dopo aver avuto due figli ed ora è più in forma di quanto non fosse negli anni venti! Sunsecched intervista GB gruppo di età triathlete Ali Trauttmansdorff.

Sei sempre stato super in forma?

Vorrei dire che sono sempre stato in forma e fatto sport di qualche tipo, sia esso pista e campo, golf, netball, parapendio ecc, ma certamente non così in forma come sono oggi.E'una sensazione piuttosto unica di essere più in forma ora dei miei vent'anni!

Come sei entrato nel mondo del triathlon?

Nel novembre 2009 ho avuto il mio secondo figlio Pia.Ero seduto sul mio divano con lei e il mio amico Gill dalla porta accanto, saltato oltre la recinzione (letteralmente!)E'venuto a dirmi che avevo bisogno di rimettermi in forma e che avrei fatto un triathlon con lei in sei mesi.Ho guardato in modo piuttosto sconcertato verso di lei e ho chiesto cosa diavolo fosse un triathlon!Tuttavia, essendo qualcuno che è per lo più disposto a dare qualcosa una volta, ho accettato di farlo e ho deciso di rimettermi in forma.La mia bici era t esattamente quello che si potrebbe chiamare la bici ideale ma non sapendo se mi sarebbe piaciuto o no, ho sopportato con la mia bicicletta di rubbishy i cui freni non ha funzionato abbastanza ed ha frequentato la mia prima corsa a Braintree.E'stato doloroso e difficile, ma mi sono divertita in modo strano.Ero molto indietro con i miei due amici che l'hanno fatto con me, ma ha accettato di fare un altro uno in pochi mesi’ tempo e ha cercato di risolvere ciò che è and a to storto nel mio primo tentativo.A me (e loro!)stupore, li ho battuti entrambi la seconda volta e ho pensato di avere qualcosa.Ho trovato un triathlon club – Tri Sport Epping – e il resto è storia!

Come si equilibra lavorare in città, allenarsi e essere madre?

La mia vita e'piuttosto piena e devo essere molto creativa nel mio addestramento.Raramente posso allenarmi di mattina durante la settimana, mentre devo portare i bambini a scuola.Le lezioni di pausa pranzo e un programma regolare di allenamento la sera e i fine settimana è il nome del gioco.Sono anche membro di un locale club di gestione Orion Harriers, che ha portato avanti la mia corsa su e fuori strada in salti e limiti.È anche molto sociale!I miei figli devono essere abbastanza autosufficienti, specialmente il mio primogenito.Facciamo un sacco di sport in casa nostra, quindi dobbiamo tutti fare a turno e sostenerci a vicenda.Sono fortunato ad avere molta energia e sono qualcuno che non am a sedersi a lungo.Non ho mai tempo di sedermi e guardare la TV – la vita è troppo breve.Ho scaricato programmi che mi interessano e uso i tempi di inattività sul tubo.Il tempo libero per lo sport e vedere quelli che amo è troppo prezioso.Per quanto riguarda il lavoro, credo che lo sport porti grandi benefici.Lei ha sempre qualcosa di molto stimolante di cui parlare con clienti e colleghi e trovo che le persone tendono a rispettare coloro che hanno la disciplina di partecipare allo sport ad un livello elevato.Sono stato recentemente intervistato in un articolo Guardian per le donne in Leadership su come la salute fisica supporti il tuo successo mentale.Credo che sia assolutamente vero.

Qual è la sfida più difficile che avete affrontato fino ad ora?

Negli ultimi anni, ne ho vissuti alcuni.Uno si sporge, dove ho dovuto solo applicare me stesso e lavorare sodo per recuperare in un periodo prolungato.Nel mese di dicembre 2014 ho strappato l'ammortizzatore all'anca e mi è stato detto che il collo del femore, che aveva una forma strana, l'aveva causato.Oh, la gioia di scappare!Un chirurgo molto intelligente, Prof. Ernest Schilders, ha rapidamente identificato il problem a come FAI (attacco femoroacetabulare), mi ha avuto in sala operatoria entro giorni e dopo nove settimane sono stato in grado di ricominciare lentamente a correre, dopo un periodo di stampelle.

Nel tentativo di tentare di migliorarmi con il grande punto interrogativo su se la mia operazione dell'anca avrebbe funzionato correttamente appesa sopra la mia testa, mi sono seduto al computer e mi sono arruolato per qualche qualifi triathlon.Forse abbiamo sprecato soldi, ma viviamo nella speranza e nella fede!

Il primo che ho provato è stato a St Neots nel maggio seguente. Ero lento.Era all'inizio dell'anno e freddo nel fiume e il tessuto cicatriziale nell'anca stava ancora giocando.La mamma era li'per il supporto morale e c'erano un sacco di atleti molto seri.Ma determinata a non essere picchiata, ho provato di nuovo circa un mese dopo all'Eton Dorney.

Per mia sorpresa l'ho tirata fuori dalla borsa e qualificata per i Campionati del World Sprint Triathlon all'ITU Chicago Grand Finale di settembre 2015.Ho dovuto continuare a controllarmi!Quest'ultimo anno ho dovuto lavorare molto sulla forza pelvica e sistemare le conseguenze dell'operazione.

Quali sono i tuoi obiettivi triathlon per 2017?

Per fortuna, ho già raggiunto un unico obiettivo, vale a dire qualificarmi come campione europeo di Sprint a Dusseldorf.Vorrei anche qualificarmi per i Mondiali di Rotterdam.Sarebbe il mio terzo mondo di fila.Ho bisogno di lavorare duro sul mio nuoto durante l'inverno e forse con buon progresso I’avrà la possibilità di provare e progredire fino al top 10.I m attualmente in alto 20.

Qual è stata la tua gara preferita finora?

Domanda difficile.Ne amo cosi'tanti!I Mondi a Cozumel questo settembre è stato molto divertente soprattutto perché ho gareggiato sia in sprint che standard che è pazzo, ma l'ambiente è stato duro da un punto di vista di gestione del calore.Molti non sono arrivati alla linea di finitura.Ho anche conosciuto delle persone meravigliose a Triathlon e questo è sempre un buon momento per raggiungerle.A volte anche se le razze locali più piccole sono molto divertenti.Ho fatto Stewarby Lake Standard distanza in agosto e ho amato il set e corso.Abbiamo anche avuto Lucy Charles l'Ironwoman britannico a completarlo con noi.Cavolo, era veloce in bici!

Quali sono i tuoi consigli top 3 per chiunque voglia avviare triathlon?

Race - Trova una corsa per principianti in modo da non t si sente intimidito.Molti club ora fanno queste.Ne facciamo uno al Tri Sport Epping ogni giugno – sono molto divertenti e si riceve un sacco di sostegno amichevole.Anche le sessioni di formazione sono spesso offerte in anticipo.

Addestramento - Ottenere le lezioni di nuoto prima se avete bisogno.Non ha senso lottare.Leggi la tecnica di esecuzione o ottenere aiuto con esso per evitare lesioni e ottenere buona forma di esecuzione rapidamente. Godere la gioia di più lunghe gite in bici nel fine settimana e abituarsi a pedalare per lunghe distanze sulla strada in sicurezza.Impara a cambiare uno pneumatico!E non dimenticare l'allenamento incrociato.È importante – pesi, stretching, yoga etc. Don t finisce per fare troppo alta intensità.È semplicemente non sano.

Lifestyle... Migliora la tua dieta.Lo zucchero, gli oli trasformati e il frumento sono gli sappers di energia e prestazioni.

Perché hai scelto di lavorare con Sundry?

Mi preoccupo moltissimo di come trattiamo il nostro pianeta e di lavorare con un'azienda che tiene a questo significa molto per me come scelgo i prodotti con cui alleno.Anche non dover correre costantemente in varie tonalità di neon è un grande plus!Sundry è andato per un look più sottile e funzionale, ma elegante.Proprio cosi'!I materiali hanno una grande sensazione e lavorano in sintonia con il corpo.
x
x