• Ho l'Intolleranza alimentare? (Sintomi, Cause e Cures)

    food intollerance gluten free dairy

    Con diete gratuite e senza glutine che diventano l'ultima tendenza da seguire, sembra che tutti pensano di avere un'intolleranza alimentare. Ma qual è un'intolleranza alimentare? E come faresti a sapere se ne hai uno? Diamo uno sguardo.

    Qual è l'intolleranza alimentare più comune?

    L'intolleranza alimentare più comune è quella del caseificio, con il 65% della popolazione mondiale intollerante a digerire il lattosio. La seconda sensibilità alimentare più comune è al glutine. Persone con malattia di coeliacnon può mangiare glutine a causa del sistema immunitario che si attacca quando il glutine viene ingerito e qualcuno che soffre di questa condizione può ammalarsi gravemente se consuma un alimento contenente glutine.

    Segnali che potreste avere un'intolleranza alimentare

    Ci sono diversi sintomi che sono comuni in tutte le diverse intolleranze alimentari. Questi includono ma non sono limitati a:

    • Bloating
    • Mal di testa
    • Nausea
    • Capogiro
    • Mal di stomaco

    I sintomi dell'intolleranza alimentare tendono a prendere più tempo per apparire che sintomi di allergie alimentari e possono essere più difficili da individuare.

    alimenti intolleranza al pane glutine 

    Cause di intolleranza alimentare

    Ci sono diversi motivi per cui qualcuno potrebbe nascere con o sviluppare un'intolleranza alimentare. Alcune persone mancano degli enzimi digestivi per rompere certi cibi, ad esempio le persone con un'intolleranza da latte possono mancare di lattasi che è l'enzima che irrompe lo zucchero del latte. Quasi tutti i cibi richiedono un enzima per una corretta digestione.

    Alcune persone possono avere un sistema immunitario sovrastante che rifiuta il cibo o si attacca quando il cibo viene ingerito, in caso di malattia di coeliachia. È possibile che se si mangia un certo cibo troppo si può sviluppare un'intolleranza nel tempo. In questo caso, semplicemente tagliando il cibo fuori dalla vostra dieta per un periodo di tempo, si può eliminare l'intolleranza.

    Come faccio a sapere se ho un'intolleranza alimentare?

    Può essere difficile diagnosticare un'intolleranza alimentare perché i sintomi possono essere causati da qualsiasi numero di problemi di salute e i sintomi spesso si sovrappongono. Se credete di avere un'intolleranza alimentare, vi consigliate di tenere un diario alimentare attento e dettagliato e di notare quali alimenti avete mangiato quando si sperimentano i sintomi. Si consiglia quindi di tagliare quel cibo fuori dalla propria dieta e vedere se i sintomi vanno via. Se sì, è abbastanza possibile che tu abbia un'intolleranza a quel cibo. Se vuoi essere davvero sicuro, puoi quindi mangiare purposamente che cibo e vedere se i sintomi tornano. Questo è noto come dieta di esclusione.

    Se desiderate un test più dettagliato, un medico può eseguire un test di testa di pelle. Questo quando una piccola quantità del cibo sospetto viene posizionato sul tuo braccio e la pelle viene punita in modo che vada sotto la superficie della pelle. Se reagite con un nodulo allevato, potreste ben avere un'intolleranza o un'allergia a questo cibo.

    Posted by Alexandra Parren
  • Lo Stress Ti Rende Grasso? | Come Fermare Lo Stress Mangiare

    stress mangiare nutrizione

    Analizziamo come sono correlati lo stress e la nutrizione, come lo stress può portare a superare (o sotto) mangiare, i gravi problemi di salute che si potrebbero sviluppare a causa dello stress prolungato, e come a sua volta la dieta possa potenzialmente ridurre i livelli di stress. Quali alimenti aiutano lo stress? Come fa lo stress a influenzare il nostro comportamento alimentare? A queste domande e più verrà risposto in questo articolo informativo sullo stress e la nutrizione.

    Come può stressare il comportamento alimentare?

    Lo stress è ampiamente pensato per portare al surmangiare. Mentre nel breve termine si può sperimentare una riduzione dell'appetito, nel lungo periodo molte persone sono spinte a sovrastare come risultato diretto dello stress. Uno dei motivi è che l'ormone dello stress cortisolo può condurti a crave zucchero, grasso e sale. Questi cibi scatenano alcuni ormoni che sollevano il tuo umore e ti fanno sentire meglio, ma solo temporaneamente. Questo comportamento viene poi imparato e il tuo corpo realizza che mangiando cibi alti in zucchero, grasso e sale, inizierai a sentirti meglio così li cravi di più. Tuttavia, questo è chiaramente un ciclo vizioso e uno che è meglio evitarlo il prima possibile.

    Secondo la ricerca, le donne sono più probabili degli uomini a raggiungere il cibo durante i periodi di stress. Infatti gli uomini si trovano a crare alcol e sigarette durante i tempi di stress più che cibo. Tuttavia, questo significa che come donna, si può finire di abbuffare mangiando per affrontare momenti e situazioni stressanti.

    Cosa fa lo stress al tuo apparato digerente?

    Quando siamo stressati, il sangue viene diretto lontano dal centro del corpo e reindirizzato al cervello e agli arti per sostenere la risposta naturale 'litiga o fuga'. Ciò che questo significa è che avrete meno sangue nel vostro intestino per aiutare con l'assorbimento del cibo e potreste essere lasciati con indigestione e bruciore di cuore. Questo calo del flusso sanguigno verso l'intestino diminuisce anche il metabolismo poiché il corpo essenzialmente "si chiude" per conservarsi.

    Lo stress prolungato può portare a diversi gravi rischi per la salute come le ulcere peptiche, la sindrome dell'intestino irritabile (IBS) e il reflusso acido. Se si soffre di uno qualsiasi di questi temi, è possibile che lo stress sia una causa all'avanguardia.

    stress mangiare la prevenzione come smettere di mangiare binge

    Quali alimenti aiutano lo stress?

    Per fortuna ci sono alcuni alimenti che possono aiutare a ridurre i livelli di stress e migliorare il vostro benessere. I cibi ricchi di vitamina B come il salmone e i broccoli si dimostrano ridurre lo stressmentre il cioccolato fondesso è dimostrato a livelli più bassi di ormoni dello stress nel corpo che significa che sarai non solo meno stressato ma anche nel complesso più sano.

    Ci sono anche un sacco di modi che puoigestire lo stress con esercizio, dato che lavorare fuori rilascia i buoni ormoni chiamati endorfine che sono dimostrati per ridurre lo stress, senza contare il fatto che un allenamento di palestra duro può essere un ottimo modo per alleviare lo stress fisicamente facendo la boxe o qualcosa di simile.

    stress e nutrizione

    Come fermare lo stress - mangiare

    Segui questi consigli per fermare lo stress - mangiare e far tornare la tua dieta in pista.

    Evitare la caffeina

    Il caffè solleva il battito cardiaco e può portare all'ansia e all'insonnia. Potreste pensare che bere una tazza di caffè in un momento stressante vi stia aiutando a essere più attenti e concentrati, ma in realtà sta facendo il contrario. Ritagliare la caffeina il più possibile, e non bere caffè dopo pranzo per evitare che il tuo sonno sia affetto.

    Ricevi una palla da stress

    Invece di raggiungere gli snack zuccherini per farti superare una situazione stressante, reindirizzare la tua energia altrove, come una palla da stress. Stringendo una palla morbida o cliccando con un gadget fidget, è possibile rilasciare la tua energia nervosa senza danneggiare la tua linea di vita.

    Arrivare alla radice dello stress

    Questo è probabilmente il modo migliore per combattere lo stress - mangiare: sbarazzarsi della fonte dello stress. Se è il tuo lavoro a stressarti, prova a compartimentare il tuo carico di lavoro scrivendo liste e privilegiando compiti importanti che hanno bisogno di attenzioni subito. Se è una certa persona che ti stressa, prova a parlare con loro o a discutere la questione per arrivare alla radice del problema. Se è qualcuno che non conosci molto bene, può valere la pena di tagliare i ponti se il loro impatto sulla tua vita sta danneggiando la tua salute.

    Posted by Alexandra Parren
  • Ricetta gelato vegano sundae

    Gelato vegano Sundae

    Mille grazie al team di Vega® questa ricetta.

    Serve 4 | Tempo di preparazione di 20 minuti

    Gelato vegano fatto in casa, c'è qualcosa di meglio...? Che ne dici di Protein Vegan Ice Cream Sundaes! Non solo questa ricetta è assolutamente deliziosa, ma abbiamo aggiunto la nostra polvere nutrizionale Vega Essentials alla miscela di gelato per aumentare il contenuto proteico e vitaminico. Quindi, pensi di mangiare solo gelato classico, tuttavia stai anche mangiando molta frutta e verdura che contribuiscono alle 16 diverse vitamine e minerali presenti in una sola pallina di Vega Essentials. Non che tu possa assaggiarli!

    Quindi, perché non dare una prova a questa ricetta, non è richiesto un gelatiere, solo poche bustine di sandwich e avrai un dessert rinfrescante in questo clima caldo in pochissimo tempo!

    Ingredienti

    Gelato vegano

    Bevanda a base vegetale da 500 ml, come cocco o mandorla

    50 g di zucchero di cocco o di caster

    1 avocado maturo

    1 scoop Cioccolato Vega Essentials Polvere nutrizionale

    25 g cacao in polvere

    1 pizzico sale

    Attrezzature per gelati vegani

    4 piccole bustine sandwich risigillabili

    4 bustine sandwich di grandi dimensioni risigillabili

    Cubetti di ghiaccio bag

    300 g di sale di roccia

    Crema vegana montata al cocco

    400 ml di latte di cocco, **REFRIGERATO DURANTE LA NOTTE**

    1 cucchiaino estratto di vaniglia

    Sciroppo d'acero, a piacere

    Salsa al cioccolato

    1 grande barretta cioccolato fondente

    1 Cucchiaio da tavola olio di cocco

    Condimenti opzionali: ciliegie, noci arrosto

    Preparazione

    Gelato vegano

    Frullare insieme gli ingredienti del gelato fino a quando liscio e poi versare uniformemente tra in 4 piccoli sacchetti sandwich. Sigillare saldamente, cercando di rimuovere quanta più aria possibile.

    Nei grandi sacchetti sandwich, distribuire uniformemente il ghiaccio e il sale di roccia.

    Posizionare un piccolo sacchetto sandwich in ogni grande sacchetto e sigillare saldamente.

    Spremere i sacchetti per 10-15 minuti o fino a quando il gelato non viene ispessito.

    Panna montata al cocco

    Nel frattempo, rimuovere solo la crema di cocco dalla lattina di latte di cocco.

    Utilizzando un miscelatore elettrico, montare fino a formare picchi morbidi. Aggiungere l'estratto di vaniglia e lo sciroppo d'acero a piacere.

    Salsa al cioccolato

    Rompere il cioccolato in cubetti. Nel microonde o in una padella a fuoco basso, sciogliere il cioccolato e l'olio di cocco fino a quando non si è appena sciolto

    Assembla sundae

    Mettere il gelato in ciotole, top con salsa al cioccolato, panna montata ed eventuali condimenti extra.

    Per ricette più deliziose di Vega® assicurati di seguirle su Instagram (@VegaTeam_UK) e Facebook!

    Posted by Alexandra Parren
  • Macro: Cosa sono &E Come contarli

    macros dieta di salute fisica

    Se stai cercando di perdere peso, migliorare le prestazioni sportive, o migliorare il tuo fisico, conoscere le macro potrebbe aiutarti.Siamo qui con tutto quello che dovete sapere su questo importante aspetto di fitness e salute.

    Quali sono le macro?

    La parola "macros" in un contesto di fitness è abbreviata per "macronutrienti" e si riferisce ai tre elementi di costruzione del nostro cibo: grassi, proteine e carboidrati.Ogni alimento esistente è costituito da diversi rapporti di queste "macros". I macronutrienti non sono ciò che rende un alimento intrinsecamente'sano'o'malsano'– per questo guardiamo invece ai micronutrienti che si riferiscono a vitamine e minerali.Frutta e verdura sono ricchi di micronutrienti che li rende sani, mentre il cibo spazzatura contiene poco a nessun micronutrienti ed è per questo che non è salutare.Naturalmente, questa non è l'unica cosa che fa cibo spazzatura malsano, ma spiega che non è malsano solo perché è alto in grassi o carboidrati.

    Tra le sottocategorie di macronutrienti figurano la fibra e lo zucchero, classificati come carboidrati, e l'alcol, che talvolta viene definito "la quarta macro".I macro hanno impostato quantità di calorie – 1g di carboidrati contiene quattro calorie, così come 1g di proteine, mentre 1g di grasso contiene nove calorie.Questo è il motivo per cui gli alimenti ricchi di grassi sono naturalmente più calorie, ma non necessariamente più malsani.Per esempio, noci e semi sono molto calorifici a causa del loro contenuto di grassi ma sono molto buoni per la nostra salute.Non mangiare troppo in un colpo solo!

    Semi di semi di grasso sano macros

    In definitiva, perdita di peso o aumento di peso è dettato dalla vostra assunzione giornaliera di calorie vs spese, tuttavia guardando più a fondo a contare le vostre macro può aiutare a fare in modo di ottenere abbastanza dei nutrienti giusti così come migliorare la vostra forma fisica e le prestazioni sportive.Qualcuno che è magro a causa di non mangiare molte calorie può sembrare sano, ma se non stanno mangiando la giusta combinazione di macros e micronutrienti, non sono affatto sani.

    Ogni macronutrienti è importante per la nostra salute per un motivo diverso.Il grasso è importante perché alcune vitamine possono essere assorbite dai nostri corpi solo quando consumiamo grasso, ci isolano anche e aiuta il nostro cervello a funzionare correttamente.I carboidrati ci alimentano mentre le proteine riparano i muscoli danneggiati e favoriscono la crescita dei tessuti.Nessuna singola macro dovrebbe mai essere diffamata e abbiamo bisogno che tutti abbiano un corpo sano e funzionante.Il rapporto che si sceglie dipenderà interamente dal vostro stile di vita e gli obiettivi di fitness.

    Proteine magre di pollo

    Quale macro split dovrei usare?

    Keto macros

    Una delle split più estreme che è popolare al momento è la dieta cheto...Le persone che seguono la diet a del keto hanno lo scopo di entrare in uno stato chiamato "chetosi" in cui il corpo utilizza il grasso per l'energia Invece dei carboidrati.Il più comune cheto macro split è 70% grasso, 25% proteine, 5% carboidrati, ma alcune persone sono note per essere andato così estremo come 90% grasso con solo 5% riservato per ogni carburo e proteina.

    Keto è una diet a molto estrema e gli effetti a lungo termine sulla salute non sono stati definitivamente studiati.Per la person a media, è sicuramente meglio seguire una divisione macro più tradizionale.

    Per saperne di più: Perché una dieta ad alto grasso potrebbe non essere giusta per te

    Dieto di cheto grasso sano dieta malsana dieta a perdita di peso estremo

    Macro per perdita di peso

    L'adulto medio quando cerca di perdere peso dovrebbe concentrarsi principalmente sul loro equilibrio calorico – quante calorie si mangia rispetto a quante si bruciano quotidianamente.Essere in deficit di calorie è l'unico modo per perdere peso, e quanto di un deficit calorico in cui si sta andando a dettare quanto velocemente si perde peso.

    Un deficit giornaliero sicuro e affidabile di 500 calorie ti vedrà perdere circa 1lb alla settimana.Qualsiasi dieta a perdita di peso deve essere sostenibile per funzionare e per voi vedere risultati reali.Pertanto, un rapporto macro estremo non sarà utile.Invece, si vuole optare per una macro molto sensibile spaccata di 40% carboidrati, 30% proteine, 30% grasso.Questo vi assicurerà di ottenere abbastanza di ogni macro e non si sentirà privati e può ancora mangiare deliziosi, riempiendo cibi come riso marrone, quinoa, pollame, pesce, noci, semi e verdure.Si assicurerà inoltre che abbiate ancora molta energia e può esercitare in modo sicuro.

    Per saperne di più: Cosa è successo quando ho provato a digiunare per perdere peso

    macro perdita di peso diviso

    Macro per la bodybuilding

    Quando il bodybuilding o sollevamentoUn atleta avrà bisogno di più proteine rispetto alla media adulta a causa della necessità di costruire più muscoli...Una classica macro split per bodybuilding o powerlifting è 40% proteine, 40% grasso, 20% carboidrati.Come la diet a del keto, questa è una dieta di carboidrati relativamente bassa, anche se non lontanamente così estrema.Altro scissione di macroproteine elevate che è più equilibrato è 40% proteine, 30% carboidrati, 30% grasso.Entrambi questi rapporti sarebbero vantaggiosi per qualcuno che solleva pesi pesanti regolarmente (5-6 volte alla settimana) e non fa molto cardio (come la corsa).

    Per saperne di più: Cosa succede quando si consumano troppe proteine?

    macros per bodybuilding

    Se corrisponde alla tua Macro (IIFYM)

    Una dieta/stile di vita spesso pubblicizzata sui social media è qualcosa chiamato IIFYM – Se si adatta alle vostre macro.Questa e'l'idea che finche' i cibi che stai mangiando corrispondono ai contorni delle macro, puoi mangiare quello che vuoi.Come accennato sopra, alcuni alimenti sono molto inferiori ad altri a causa della loro mancanza di nutrienti reali (vitamine, minerali, fibre).

    Le persone che promuovono l’IIFYM affermano di poter mangiare cioccolato, pizza, fast food e avena di porridge soffocati in burro di arachidi ogni giorno senza effetti collaterali negativi, e sono spesso in buona forma anche loro stessi.Sfortunatamente, la verita'e' che questo non e'possibile per l'adulto medio.Senza fibre adeguate, vitamine e minerali, diventerete molto malsani molto rapidamente e soffrirete di tutti i problemi di salute da costipazione o diarrea a mal di testa, letargia e carenza di vitamina.

    Anche se è vero che si potrebbe mantenere il peso su una dieta IIFYM, non si otterrebbe i nutrienti di cui si ha bisogno da cibi spazzatura come il cioccolato, gocce di sapore chimico, e altri prodotti spinte popolarmente da queste stelle dei social media.Questa è una da evitare dalla maggior parte delle persone.

    macro IIFYM

    James Mitchell @iifymitch scrive regolarmente foto come sopra su Instagram, ma mangiare mezza barretta di cioccolato in cima a avena di porridge ogni giorno non è una buona idea per nessuno.

    Come contare le macro

    Una volta che hai deciso il miglior rapporto macro per te, hai bisogno di sapere quante calorie dovresti mangiare in un giorno.Il modo piu'semplice per farlo e' usare un Calcolatore TDEE.Il tuo TDEE è la tua spesa totale giornaliera per l'energia e tiene conto del tuo livello di attività quotidiana, dell'età, del peso, del genere e di altri fattori che influenzeranno quante calorie bruci quotidianamente.

    Una volta che si conosce il TDEE, è possibile regolare le calorie in base ai vostri obiettivi.Come accennato sopra, se stai cercando di perdere peso, dovresti prendere 500 calorie dal tuo TDEE.Se vuoi fare una confezione di muscoli, dovresti aggiungere calorie.

    Quindi diciamo che il tuo TDEE e'pieno di calorie e che vuoi perdere 1lb a settimana.Il vostro obiettivo calorico giornaliero sarà 1,500 calorie.

    Se avete scelto la macro di perdita di peso sostenibile di:

    • 40% carboidrati
    • 30% proteine
    • 30% grasso

    40% di 1,500 è 600

    30% di 1,500 è 450

    Ciò equivale a:

    • 600 calorie da carboidrati
    • 450 calorie di proteine
    • 450 calorie di grassi

    Come sappiamo, ci sono quattro calorie in 1g di carboidrati e proteine e 9 calorie in 1g di grassi.Quindi significa che le nostre macro sarebbero:

    • 150g di carboidrati
    • 112g di proteine
    • 50g di grassi

    Dovrai tenere un diario alimentare e tenere traccia esattamente di ciò che stai mangiando in modo da sapere quali macro stai consumando. Il modo più semplice per farlo è con un'app come MyFitnessPal in quanto tutto sarà automatizzato per renderlo più semplice.

    All'inizio può sembrare un sacco di lavoro, ma una volta che hai una routine in atto e conosci le calorie e le macro degli alimenti che mangi di più, troverai molto più facile contare le tue macro.

    Posted by Alexandra Parren
  • Ricetta di pane alla banana senza zucchero sano

    Ricetta di pane alla banana senza zucchero sano

    Ambasciatore sundried Anna Iarchia è un personal trainer e nutrizionista. Condivide con noi la sua ricetta deliziosamente sana di pane alla banana senza zucchero.

    Torta alla banana veramente senza zucchero

    Alcune settimane fa lavoravo al Woburn Tri for Life, e alla fine di una giornata di grande successo, avevamo ancora masse di banane. Dopo aver mangiato una banana al giorno per alcuni giorni, il resto delle banane che ho portato a casa erano un po 'troppo mature per i miei gusti (mi piacciono solo gialle dal verde), quindi ho deciso di cuocere una pagnotta alla banana.

    Ho due ricette, una con zucchero e burro, una con olio di cocco e datteri, ma ne volevo davvero una senza zucchero. Dopo tutto, le banane mature sono molto dolci. Ho fatto alcune ricerche su Internet, e sono rimasto davvero sorpreso di vedere quante ricette sono venute fuori "fingendo" che fossero senza zucchero, ma semplicemente scambiando lo zucchero con miele, sciroppo d'acero o sciroppo d'agave e altri dolcificanti.

    Sebbene il miele sia più sano dello zucchero (e questo dipende dalla quantità di lavorazione del miele), ha lo stesso effetto sui livelli di zucchero nel sangue e sul rilascio di insulina rispetto allo zucchero.

    Ecco la mia ricetta di pagnotta alla banana davvero senza zucchero che ha ancora un sapore incredibile ed è molto più sana di qualsiasi altra che troverai.

    Merenda sana alle materie prime

    Ingredienti:

    • 6-7 banane troppo mature, precedentemente congelate e scongelate
    • 1/4 tazza di olio di cocco fuso
    • 2 uova
    • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia puro
    • 2 tazze di farina auto-lievitante senza glutine (questo è quello che ho usato ma anche la normale farina auto-lievitante funzionerà bene)
    • 2/3 tazza di pezzi di noce

    Metodo:

    1. Preriscaldare il forno a 190C (Gas Mark 5)
    2. Ungere leggermente una lattina da torta da 8x4"
    3. In una ciotola, schiacciare le banane, quindi sbattere nelle uova, vaniglia e olio di cocco, fino a quando non viene mescolato correttamente.
    4. Aggiungere lentamente la farina a poco a poco e mescolare bene con un cucchiaio.
    5. Mescolare le noci.
    6. Versare il composto nella latta, quindi decorare con alcune noci se lo si desidera.
    7. Mettere in forno per cuocere per circa 1 ora, fino a quando uno stuzzicadenti inserito esce pulito.

    • Raffreddare prima di affeggiare.
    • La torta è uscita umida ed era decisamente abbastanza dolce.
    • Una fetta della torta fa un delizioso spuntino sano.
    • Si mantiene bene per 4-5 giorni coperti di lamina.
    Posted by Alexandra Parren
x
x