• L'avventura a attrezzatura fissa dell'Ambasciatore Sundried John Fitzgerald

    avventura in bicicletta a scatto fisso

    L'ambasciatore di Sundried John Fitzgerald di Fitzedgear completa una distanza di 467 km per celebrare il 117 ° anniversario della tappa inaugurale del Tour de France sulla sua bici a scatto fisso degli anni '40.

    Quindi, dopo settimane passate a costruire un telaio di 80 anni con parti di eBay e ovunque potessi trovarle, è arrivato il 1 ° luglio. Il 1 luglio è significativo perché segna il 117 ° anniversario della tappa inaugurale del Tour de France del 1903.

    Da quando ho sentito parlare per la prima volta del Tour de France, ho deciso di voler percorrere i 467 km che hanno percorso con la mia bici d'epoca. L'orario di inizio originale era le 15:16, quindi mi sono messo in fila al canale con pochi minuti per andare mentre l'orologio da tasca sul manubrio dei miei baffi ticchettava fino alle 15:16. Mentre partivo, l'entusiasmo per ciò che mi aspettava e il significato storico dell'ora e della data stava girando nella mia testa, tanto che sono passati 2 minuti prima di avviare il mio GPS.

    Quando mi sono sistemato, ho capito che avevo molta strada da fare. L'area che ho scelto era il canale in Loais, in Irlanda, con molte strade secondarie e percorsi, quindi ho cambiato costantemente percorsi e direzioni per non prendere troppa familiarità con nessun anello. Stranamente, dopo 24 ore, 48 minuti e 50 secondi, tutti i percorsi sembrano familiari!

    Dopo le 22:00, con il turno di notte in arrivo e 140 km completati, ho indossato la mia giacca ad alta visibilità, ma poi l'ho tolta subito per indossare la giacca antipioggia quando ha iniziato a piovere e ha continuato a piovere per le 6 ore successive. Quando il sole ha iniziato a sorgere erano le 4.30 del mattino; Ero stanco perché la notte e la pioggia mi avevano prosciugato la maggior parte della forza dalle gambe. Ero su 235 km (circa a metà strada) e mi sentivo a pezzi. Sapevo di poter andare avanti, ma quella sensazione di quanto fossi fresca alle 3.16 del pomeriggio verso i primi 235 km e poi la realizzazione di come mi sentivo ora mi ha fatto giocare alcuni giochi mentali.

    Ho continuato e, come un pannello solare, ho potuto sentire la mia batteria ricaricarsi appena usciva il sole. Alle 11 del mattino è stato superato il traguardo dei 300 km ed è stato un momento strano. Ho fatto il triathlon Ironman completo in passato e la tappa ciclistica di 180 km è dura, ma in qualche modo con 167 km per andare in questa avventura mi sono convinto di essere quasi arrivato. Non avevo ancora raggiunto la velocità che volevo, ma mi sentivo bene.

    La mia è una bici da pista degli anni '40 costruita per essere un corridore su pista con un cambio fisso da 16t. Una marcia fissa è una bicicletta senza ruota libera, quindi se smetti di pedalare, la bici smette di muoversi. Mi piace quello delle bici a scatto fisso perché quando hai finito il tuo ciclo, quando guardi la distanza percorsa sai di aver pedalato ogni singolo metro mostrato.

    Verso le 16 sono entrato negli ultimi 100 km. A questo punto mi sono davvero convinto di aver quasi finito e ad uno dei miei punti ristoro, che era al muro di casa mia, i miei due figli sono corsi ad incontrarmi con l'eccitazione del "hai finito?" Potrei dire che se avessi finito avevano qualcosa in programma, ma sfortunatamente ho dovuto dire di no. Dopo aver salutato i miei figli, ho telefonato a mia moglie che mi ha informato che avevano preparato un poster per il finale. Un rapido calcolo mi ha detto che avrei finito alle 22:00 - un bel po 'dopo l'ora di andare a letto del mio bambino di 3 anni - quindi è stato escogitato un piano rapido per fare un finto finale alle 20:00. Ho continuato a pedalare e mi sentivo bene, ma comunque con una velocità inferiore a quella che speravo.

    Sono arrivate le 8 di sera e sono stato accolto per strada dalla mia famiglia con un gigantesco cartello "bravo papa" e un disegno di una bicicletta con un sole e una luna. È stato fantastico vederli, ma sarebbe stato molto meglio se fossi tornato a casa con loro e me ne andassi a letto. Sfortunatamente avevo ancora 40 km da fare, ma la sosta, che era stata la più lunga del viaggio, mi aveva ridato le gambe, quindi ho acceso e gli ultimi 40 km sono sembrati volare. Mi sentivo forte come 31 ore prima.

    Avventura ciclistica in bici a scatto fisso 

    Alle 22.37, dopo 467 km, ho concluso il mio anniversario della tappa inaugurale del Tour de France. Mi sarei piazzato al 33 ° posto su 60 partenti ma ricordando che l'ho fatto su strade moderne e non sulle piste sterrate su cui hanno fatto questi primi pionieri. Il vincitore di questa tappa e vincitore assoluto è stato Maurice Garin che ha percorso la tappa in 17 ore e 45 minuti e 13 secondi, con una media di 27 km / h.

    Lo rifarei? Sì! Farò qualcosa di diverso? Sì! Mentre lo facevo, ho escogitato un piano per completare il Mizan a Malin dal basso verso l'alto dell'Irlanda e da quando ho completato la mia sfida del 1903 non ho trovato nessuno che l'abbia fatto su una bici a scatto fisso di 80 anni potrebbe essere il prossimo. Come qualcuno ha detto una volta, "se vuoi essere il migliore nel tuo campo, rendilo un piccolo campo".

    Posted by Guest Account
  • 10 regali per la festa del papà per triatleti e papà attivi

    Quel periodo dell'anno sta rotolando di nuovo ed è ora di iniziare a pensare a cosa comprerai l'uomo della tua vita per la festa del papà. Se il padre della tua vita è un triatleta, un ciclista, un corridore o un frequentatore di palestra, abbiamo i regali perfetti per lui.

    Guida ai regali per la festa del papà secchi Triatleti attivi di papà cosa comprare

    1. Cintura portanumero - £ 10

    Se il tuo budget è piuttosto basso, puoi comunque acquistare un fantastico regalo per un triatleta o qualcuno che prende regolarmente parte alle gare. Una cintura portanumero è l'ideale per i triatleti o per chiunque faccia gare multisport come aquathlon e duathlon. È qualcosa che le persone spesso non pensano di acquistare per se stesse, soprattutto se sono nuovi in ​​questo sport.

    Acquista qui

    Cintura da corsa essiccata
    Cintura da gara essiccata per triathlon Ironman

    2. Boxer senza cuciture - £ 10

    Qualsiasi papà apprezzerà un paio di boxer comodi, ma il papà attivo apprezzerà particolarmente i boxer senza cuciture Sundried perché sono progettati per le persone attive e non si sfregano o si sfregano durante lo sport e l'attività fisica.

    Boxer senza cuciture essiccati per sport attivi da uomo

    Acquista qui

    3. Tazza da caffè ecologica riutilizzabile - £ 20

    Se tuo padre è un grande bevitore di caffè, adorerà una tazza da caffè riutilizzabile ecologica che gli fa risparmiare denaro ogni volta che acquista un caffè da asporto oltre ad essere un bene per il pianeta. Questa tazza da caffè è antigoccia, quindi può portarla al lavoro e bere il suo caffè ovunque vada. Perfetto!

    Tazza da caffè ecologica riutilizzabile essiccata al sole

    Acquista qui

    4. Corda per saltare - £ 20

    Se il papà della tua vita ama mantenersi in forma, rimanere magro e allenarsi regolarmente, sicuramente adorerà una corda per saltare di grande qualità appositamente progettata per gli allenamenti in palestra. Forse usa una vecchia corda malconcia nel suo garage o non ha mai nemmeno pensato di saltare per il fitness prima d'ora. Questo sarà sicuramente un aggiornamento poiché la fune di velocità è progettata per trucchi come il double-under e facilita i salti di alto livello. Ha scanalature sulle maniglie quindi è facile da impugnare e diventerà un professionista in pochissimo tempo! Viene fornito anche con una guida esperta per saltare che sarà l'ideale se non ha mai provato a saltare prima.

    Acquista qui

    5. Occhialini da nuoto - £ 25

    Tutti i triatleti e i nuotatori hanno bisogno di un ottimo paio di occhialini da nuoto, ma è qualcosa su cui le persone non si concentrano quando acquistano un nuovo kit. Trattalo con un paio di occhialini da nuoto premium in modo che possa ottenere quel rapido aggiornamento di cui ha bisogno ed esibirsi al meglio durante l'allenamento e le gare.

    Occhialini da nuoto secchi triatleti nuoto aquathlon

    Acquista qui

    6. Una maglietta biodegradabile - £ 30

    Per l'uomo più attento all'ambiente, una maglietta biodegradabile sarà il regalo perfetto. Questo top fitness è traspirante, si asciuga rapidamente ed è super elastico, rendendolo perfetto per tutti i tipi di sport, dal calcio alla corsa, al ciclismo, CrossFit e altro ancora. È super morbido e confortevole e lo stile classico significa che può essere indossato sia come abbigliamento casual che per attività attive.

    Acquista qui

    T-shirt da uomo biodegradabile Sundried Eco Tech

    7. Copriscarpe da ciclismo - £ 32

    I copriscarpe da ciclismo sono il tipo di accessorio da ciclismo che spesso viene trascurato, ma sono perfetti per pedalare quando fa freddo e per ottenere più aerodinamica durante le gare. Se tuo padre è un appassionato ciclista, apprezzerà sicuramente un paio di copriscarpe da ciclismo di grande qualità che completeranno il suo kit da ciclismo e lo aiuteranno a fare davvero la parte quando è in bicicletta.

    Acquista qui

    8. Una t-shirt a base di caffè riciclato - £ 40

    Qualcosa di un po 'diverso per l'amante del caffè nella tua vita! Se tuo padre ha già tutto ciò che un amante del caffè potrebbe mai desiderare, che ne dici di una t-shirt fitness che è effettivamente fatta da fondi di caffè riciclati? Questa t-shirt è traspirante e ad asciugatura rapida, quindi non dovrà preoccuparsi delle macchie di sudore, oltre ad essere super lusinghiero e confortevole. Non vuole toglierlo!

    Acquista qui

    Top da palestra essiccato con fondi di caffè riciclati Eco Charge
    Motivi di caffè riciclati da palestra essiccati al sole

    9. Anelli da palestra - £ 40

    Se il papà nella tua vita è un po 'più avventuroso, una serie di anelli da palestra farà il regalo perfetto per la festa del papà. Allenarsi con gli anelli della palestra potrebbe essere qualcosa che non ha mai considerato prima, quindi questo sarà un grande regalo per lui. Ogni acquisto viene fornito con una guida gratuita di anelli da palestra esperti in modo che possa diventare un professionista in qualsiasi momento e mostrare le sue nuove mosse!

    Acquista qui

    10. Un top da corsa premium - £ 70

    Nella fascia più alta dello spettro di budget abbiamo un top di qualità premium. Alcune persone possono essere colpevoli di non trattarsi mai o correre con la stessa vecchia maglietta tatty per sempre. Regala a tuo padre un top da corsa tecnico e confortevole, versatile ed elegante, che può indossare con orgoglio non solo durante la corsa ma anche come abbigliamento casual.

    Acquista qui

    Maglia da corsa da uomo essiccata al sole
    Abbigliamento sportivo da running top fitness da uomo essiccato
    Posted by Alexandra Parren
  • Garmin amplia la sponsorizzazione della sua squadra di ciclismo professionista

    Sponsorizzazione delle squadre di ciclismo Garmin

    "In qualità di leader nella tecnologia per il ciclismo, Garmin è orgogliosa di fornire ai team prodotti top di gamma - dai computer da bicicletta GPS agli accessori per la consapevolezza del ciclismo e agli orologi GPS multisport - per l'allenamento, le corse e l'avventura nel mezzo".

    Garmin International ha annunciato la sponsorizzazione di nove squadre di ciclismo professionistico nel 2017, tra cui cinque squadre del tour mondiale e quattro squadre di mountain bike.

    Garmin continuerà a sponsorizzare il Cannondale-Drapac Pro Cycling Team e il Movistar Team, e quest'anno accoglie l'Astana Pro Team, l'FDJ Pro Team e il Team Dimension Data per Qhubeka. Inoltre, Garmin continuerà a supportare i seguenti team di mountain bike: Trek Factory Racing, CLIF Pro Team, CUBE Action Team e Scott-SRAM.

    "Garmin ha iniziato a sponsorizzare squadre di ciclismo professionistico quasi dieci anni fa e siamo entusiasti di continuare il nostro impegno in questo sport", ha affermato Jon Cassat, vicepresidente delle comunicazioni di Garmin. "In qualità di leader nella tecnologia per il ciclismo, siamo orgogliosi di fornire ai team prodotti top di gamma - dai computer da bicicletta GPS agli accessori per la consapevolezza del ciclismo e agli orologi GPS multisport - per l'allenamento, le corse e l'avventura nel mezzo".

    Diverse squadre saranno dotate di prodotti Garmin per aumentare le prestazioni e contribuire a fornire un ambiente ciclistico più sicuro. I computer per ciclismo Edge forniranno dati e metriche chiave ai ciclisti, oltre a GPS e supporto alla navigazione. Il primo radar ciclistico al mondo, Varia, avviserà dei veicoli in avvicinamento da dietro, mentre un fanale posteriore si illumina e lampeggia per avvisare i conducenti di un ciclista davanti. Inoltre, molte delle squadre sponsorizzate utilizzeranno gli orologi da corsa GPS Garmin Forerunner, gli orologi GPS multisport fēnix e una gamma di tracker di attività vívo che monitoreranno la distanza percorsa dai ciclisti, le calorie bruciate e quanto dormono ogni notte. Le squadre beneficeranno anche delle bilance intelligenti Garmin Index che misurano peso, grasso corporeo, massa muscolare scheletrica e altro ancora.

    Il segmento fitness Garmin in continua espansione sviluppa tecnologie per migliorare e promuovere stili di vita sani e attivi. Che gli utenti siano ciclisti, corridori, nuotatori, atleti multisport o semplicemente che desiderano rimanere attivi durante il giorno, esiste un prodotto che può aiutarli a raggiungere i loro obiettivi di salute e fitness.

    Posted by Alexandra Parren
  • Garmin Vector 3 e 3S

    Garmin Vector 3 Pedal-based power meter

    Il Vettore 3/3S è dotato di un nuovo design elegante che offre ai ciclisti un maggior margine di manovra e una migliore altezza di pila per l'ergonomia più intelligente, mentre le luci a LED sui pedali mostrano importanti informazioni di installazione e manutenzione.Il Vector 3/3S è un misuratore di potenza diretto – i sensori sono alloggiati nei pedali; quindi fornisce dati affidabili e accurati su ogni sessione di allenamento.

    “Poiché i ciclisti mirano a battere il loro meglio personale nella loro prossima gara o Gran Fondo, il Vector 3/3S accessibile e innovativo li aiuterà a cavalcare più lontano, più forte e più spesso,” ha detto Dan Bartel, Garmin vice presidente delle vendite mondiali.“ riprogettando il pedale e eliminando il pod, i ciclisti hanno la capacità di trasferire rapidamente da bici a bici e ricevono ancora dati di prestazioni avanzate che portano la loro formazione al livello successivo."

    Con il Vector 3 a doppia sensibilità a pedale, i ciclisti hanno la capacità di vedere autonomamente la potenza della gamba destra e sinistra.Misurando la cadenza, la potenza totale, l'equilibrio sinistro-destro e le dinamiche cicliche avanzate, il Vettor 3 mostra ai ciclisti come e dove producono energia e li aiuta a adattare la loro formazione intorno ai loro punti di forza e di debolezza specifici per migliorare la loro forma.Il vettore 3 traccia Seating/Standing Position per determinare quando e quanto tempo i ciclisti sono in ciascuno in modo da poter misurare l'efficacia della posizione, mentre le fasi di potenza mostrano come i corridori stanno attualmente producendo energia con ogni corsa a pedale, e l'Offset Piattaforma Center aiuta a determinare dove la potenza viene applicata sul pedale, garantendo una corretta posizione a chiave.

    Il Vector 3S, a prezzi accessibili, utilizza le forze rilevate sul pedale sinistro per misurare la cadenza e approssimare la potenza totale, e può essere facilmente aggiornato successivamente al sistema di doppia rilevamento.Il Vector 3/3S si integra completamente con l'ecosistema ciclabile Garmin, tra cui la VariaTM Retreaview Radar, Varia UT800 Smart Headlight e il nuovo Edge® 1030.ANT+ ®tecnologia non solo permette ai ciclisti di ricevere una formazione strutturata al coperto abbinando il loro Vector 3/3S con sistemi di formazione basati sul potere come TrainerRoad, Zwift e altro, ma ancheottenere accesso a piattaforme di formazione compatibili di terze parti, tra cui Strava e Training PeaksTM.Nel frattempo, Bluetooth® la tecnologia consente l'analisi post-ride, la condivisione dei dati, la mappatura, la pianificazione del percorso e più di essere integrati nella formazione attraverso Garmin ConnectTM – una comunità online in cui le persone possono connettersi e competere unendosi alle sfide, incoraggiare i successi e condividere i loro trionfi attraverso i social media.

    Il Vector 3/3S è dotato fino a 120 ore di vita della batteria.Il Vettor 3 ha un prezzo al dettaglio suggerito di £839.99 e £499.99 per il Vector 3S. Il pedale di upgrade Vector 3S ha un prezzo al dettaglio suggerito di £399.99.Il segmento di fitness Garmin in continua espansione sviluppa tecnologie per migliorare e promuovere stili di vita sani e attivi.Sia che gli utenti siano corridori, ciclisti, nuotatori, atleti multi-sport, o semplicemente cercando di rimanere attivi tutto il giorno, c'è un prodotto che può aiutarli a raggiungere i loro obiettivi di salute e fitness.Da decenni, Garmin è stato pioniere nella navigazione GPS e nelle applicazioni wireless che sono progettate per persone che vivono uno stile di vita attivo.Garmin serve cinque unità aziendali primarie, tra cui automotive, aviazione, fitness, marine e attività ricreative all'aperto.

    Posted by Alexandra Parren
  • La sfida epica di Lee Patmore

    Lee Patmore Handcycle Fibromyalgia Help For Heroes

    Lee Patmore è un ambasciatore Sundried che soffre di malattie che limitano la vita. Insieme alla sua banda di fratelli, ha affrontato l'impressionante sfida di viaggiare da Land's End a John O'Groats su un ciclo a mano. Lee ci parla della sua incredibile esperienza, che è stata di aiuto per Help For Heroes.

    Informazioni sulla sfida

    A maggio 2017 ho iniziato un viaggio che mi avrebbe portato dal punto più settentrionale del Regno Unito al punto più meridionale. La leggendaria avventura da John O'Groats a Lands End, ma non il percorso normale di circa 874 miglia, questo viaggio ha una svolta importante. Sono un veterano militare e anche un beneficiario di Help for Heroes e appartengo al gruppo all'interno di Help for Heroes noto come Band of Brothers. Insieme ad altre due Band of Brothers e una squadra di supporto, abbiamo intrapreso un viaggio che ci avrebbe visto coprire 1.300 miglia, insieme a quasi 60.000 piedi di arrampicata. Lungo il nostro percorso abbiamo visitato i centri di recupero di Help for Heroes e un certo numero di basi militari attive. Abbiamo iniziato con l'1stdi maggio e terminato il 29thdi maggio. Per me, era tutta una questione di forza delle braccia e della battaglia mentale per spingermi oltre i limiti in cui non ero mai stato, e la battaglia quotidiana solo per alzarmi dal letto e entrare nel mio ciclo manuale.

    Abbiamo iniziato il nostro viaggio a John O'Groats, che era molto freddo, molto ventoso e con un tempo semplicemente terribile. Circa due mesi e mezzo prima di iniziare, durante quello che avrebbe dovuto essere il picco del mio periodo di allenamento, ho avuto una forte riacutizzazione con la mia fibromialgia. Questo ha finito per lasciarmi a letto per due settimane. Quando dico costretto a letto, mi alzavo una volta al giorno per andare in bagno, e il resto del tempo ero in estrema agonia per la stanchezza e non riuscivo a funzionare. La riacutizzazione è arrivata senza preavviso e praticamente ha interrotto il mio allenamento prematuramente insieme alla rimozione della capacità di attingere al livello completo di forma fisica che avevo raggiunto. A questo punto, appena prima di partire, riuscivo a gestire solo 2 miglia in una volta su un percorso pianeggiante. Niente come le 40 o 60 miglia al giorno necessarie, specialmente quando inizi in Scozia e sai che il terreno è tutt'altro che piatto.

    I primi tre giorni furono un inferno.

    Le colline erano implacabili e sembravano non finire mai. Ci sono state alcune discese fantastiche che mi hanno visto costeggiare a velocità fino a 40 miglia orarie, ma sono state di breve durata e non abbastanza vicino al tempo per un recupero per affrontare la collina successiva. Era chiaro che avevo bisogno di aiuto per salire sulle colline. I ragazzi con me scendevano dalla bici da strada e prendevano il peso sufficiente per consentire alle mie braccia di continuare a caricarmi in salita.

    A questo punto avevo una teoria. Finché le mie braccia potevano muoversi fisicamente e azionare le pedivelle per portarmi su per la collina, stavo ancora lavorando. Se le mie braccia avessero ceduto (e lo hanno fatto) scendevo dal mio ciclo manuale e con una gamba sinistra bloccata, trascinavo il mio ciclo a mano e la gamba debole su per la collina il più lontano possibile. Se le mie gambe cedessero e non potessi portare me stesso e la mia mano su per la collina da solo, lo chiamerei per quel giorno e avremmo quindi bisogno di decidere se rimanevamo entro i tempi e le soste programmate o se sposteremmo la fermata e poi cercheremo di recuperare il tempo più tardi. Per fortuna, non è mai arrivato a questo, dato che abbiamo fatto tutte le fermate programmate e siamo persino riusciti a fare un doppio giro per darci un giorno di riposo in più verso la fine.

    Il vero punto di svolta è stato il quinto giorno. Dal nulla, la mia forma fisica è tornata di nuovo, e per quanto avessi ancora bisogno di brevi soste di recupero, non mi è stato dato aiuto da questo punto in poi.

    Realizzazioni

    Il primo giorno è stato il più lontano in cui abbia mai pedalato in un giorno e il terzo giorno è stata la prima volta che ho pedalato per più di due giorni consecutivi.

    Le colline infinite

    Prima di arrivare a Colchester, avevamo alcune delle peggiori serie di colline sulla strada per Catterick. Parliamo di un paio di chilometri con pendenze comprese tra il 10% e il 15%. Con molte brevi soste di recupero ho preso su ogni collina e sono arrivato in cima. La mia velocità era molto lenta, anche la cadenza era molto bassa, ma ho potenziato ogni collina e sezioni di ogni collina con la mia forza ed ero determinato a non essere battuto.

    Lo scenario era epico.

    Un ricordo da tenere per sempre insieme alla realizzazione del viaggio. Ho foto che accendono un ricordo, ma ero in uno stato così stanco ogni giorno che si trattava solo di completare il percorso di quel giorno. Non ero interessato a dove fossi o cosa avessi appena cavalcato, si trattava di quanto lontano dobbiamo ancora completare il percorso di quel giorno.

    Per me, ogni giorno era il suo giorno e una sfida unica in sé, con buoni amici e un eccellente supporto.

    John O'Groats Scenery Bike Cycling

    Scenario montagne Scozia in bicicletta

    Posted by Alexandra Parren
x
x