Emma Ludlow Personal Trainer

Emma è una powerlifter che gestisce anche un blog di salute e fitness. Parla con Sundried della vita come personal trainer.

Raccontaci degli eventi sportivi a cui hai preso parte o che stanno per arrivare.

L'anno scorso ho iniziato a gareggiare nel powerlifting e sono arrivato quarto nella mia categoria di peso ai Campionati britannici. Ho anche vinto medaglie d'oro a livello regionale. Attualmente mi sto allenando per una competizione regionale del sud-est e spero di qualificarmi per i campionati britannici di quest'anno.

Raccontaci del tuo viaggio verso il fitness? Dove è iniziato tutto?

Ho iniziato l'allenamento di ginnastica all'età di sei anni e sono passato al trampolino elastico, all'atletica e al nuoto. Sono sempre stato sportivo, ma ho preso sul serio il fitness quando sono entrato in una palestra gestita da personal trainer. Mentre ero lì, ho imparato a conoscere l'allenamento con kettlebell e i benefici dell'allenamento con i pesi per le donne. Le Olimpiadi di Londra 2012 mi hanno ispirato a cambiare carriera (ero un giornalista) e fare della mia passione per il fitness la mia attività.

Quali sono i tuoi obiettivi di allenamento adesso?

Mi alleno principalmente per diventare più forte e mi piacerebbe particolarmente colpire uno squat da 100 kg in gara. Ho mancato di poco una medaglia ai Campionati britannici di powerlifting l'anno scorso, quindi mi piacerebbe davvero salire sul podio delle medaglie quest'anno.

Raccontaci un fatto insolito che non sapremmo su di te:

Sono ossessionato dalla musica degli anni '80 e ho persino chiamato la mia attività di formazione personale dopo una band degli anni '80 (Swing Out Sister).

Che consiglio vorresti che ti fosse stato dato quando hai iniziato?

Non aver paura di metterti in gioco e gridare dei tuoi affari e dei tuoi talenti. Se non difendi la tua carriera, nessun altro lo farà.

Segui un piano nutrizionale specifico? Se è così, cosa / quando mangi?

Sono un feroce oppositore delle diete alla moda e cerco di non essere troppo irreggimentato riguardo al cibo. Tuttavia, seguo la regola 80:20, seguendo una dieta sana e ricca di proteine ​​l'80% delle volte e concedendomi un po 'di ciò che mi piace il 20% delle volte. Con il mio stile di vita attivo, trovo che mangiare cinque piccoli pasti al giorno tiene a bada la fame e controlla la voglia di zucchero.

Cosa fai per mantenere motivati ​​i tuoi clienti? Hai qualche consiglio per mantenere la motivazione?

Vedere il progresso è una motivazione così importante. Quando incontro per la prima volta i miei clienti, chiedo loro come vorrebbero che seguissi i loro progressi. Quindi do loro aggiornamenti regolari, sia che si tratti di misurazioni, peso, carichi sollevati o prima e dopo le immagini.

Parlaci del tuo regime di allenamento.

Faccio quattro sessioni di pesi a settimana in palestra: due per la parte superiore del corpo e due per la parte inferiore del corpo. Le sessioni sono costruite intorno ai tre sollevamenti chiave: squat, deadlift e panca. Faccio anche due sessioni HIIT da 25 minuti a settimana per il fitness cardiovascolare e il mantenimento del peso.

Come mantieni aggiornate le tue conoscenze sul fitness?

Scrivo un blog di successo su salute e fitness che è arrivato alle finali degli UK Blog Awards 2018. Faccio regolarmente ricerche sui post, quindi mi assicuro di tenermi aggiornato su nuovi studi e notizie sul fitness.

Quali sono i tuoi 3 migliori consigli per l'allenatore?

  1. Sii coerente. Prendersi cura della propria salute è un impegno a vita, non una misura temporanea.
  2. Accetta il fatto che il successo richiederà un duro lavoro.
  3. Mangia cibo vero. L'unico modo per essere sicuri di cosa c'è nel tuo pasto è prepararlo da zero.

Se potessi mangiare solo una cosa per il resto della tua vita, quale sceglieresti?

Cheesecake proteico

Perché lavorare con Sundried?

Mi piacciono i valori etici del marchio e la bassa impronta di carbonio di Sundried. L'abbigliamento sportivo di Sundried è pratico, funzionale e ha un aspetto fantastico.

x
x