2019, quattro amici d'infanzia del Devon del Sud si sfideranno nella sfida di una vita.

Tom, Lewis, Chris e Charlie compongono il team All Oar Nothing e tenteranno di remare per 3.000 miglia senza assistenza attraverso l'Atlantico mentre competono per vincere il Talisker Whisky Atlantic Challenge - la gara di canottaggio più dura del mondo - a sostegno di quattro incredibili enti di beneficenza.

Abbiamo parlato con i ragazzi della loro sfida per saperne di più.

Sundried activewear All Oar Nothing rowing challenge

Cosa ti ha fatto decidere di intraprendere questa sfida?

All Oar Nothing sta lavorando 24 ore su 24 per raccogliere fondi per:

Kidney Cancer UK - Tom's Dad, Adrian, ha battuto il cancro ai reni solo per vederlo tornare di nuovo e la battaglia è in corso. Non c'è uomo migliore di cui remare in aiuto. Kidney Cancer UK cerca di aumentare la consapevolezza e la conoscenza del cancro ai reni.

OneSight - Lewis ha una prescrizione di -9,00 e fatica a vedere qualsiasi cosa senza lenti correttive. Sfortunatamente, non tutti sono così fortunati. 2,5 miliardi di persone nel mondo hanno bisogno di una correzione della vista, ma oltre 1 miliardo non ha accesso. OneSight mira ad aiutare le persone con un'assistenza alla vista di qualità.

Diritto di giocare - Il gioco offre ai bambini l'opportunità di conoscere se stessi e l'ambiente circostante. Chris ha avuto la fortuna di avere questa opportunità, ma milioni di bambini no. Right To Play usa il potere del gioco per educare e consentire ai bambini di superare gli effetti della povertà, dei conflitti e delle malattie in tutto il mondo.

EHE Race Cancer Charity UK - Nel 2015, al fratello di Charlie, Harry, è stata diagnosticata una rara forma di cancro chiamata EHE. Dopo 2 importanti operazioni intestinali e epatiche ha regolare 6 mesi di scansione controllando la ricorrenza in quanto attualmente non esiste una cura. EHERCC supporta i pazienti di tutto il mondo promuovendo e finanziando la ricerca sull'EHE.

Come ti stai allenando per questa sfida?

All Oar Nothing ha un allenatore specializzato di canottaggio oceanico, Gus Barton. L'allenamento è diviso in blocchi di 8 settimane che si concentrano su mobilità, forza e potenza. Ogni blocco viene quindi suddiviso in 5 o 6 sessioni a settimana con una combinazione di pesi e canottaggio interno. Oltre a questo Tom, Lewis, Chris e Charlie hanno una routine di stretching quotidiano, prendono lezioni di yoga / Pilates e, soprattutto, sono in acqua ogni settimana migliorando il loro canottaggio!

Cosa mangi per alimentare questo tipo di evento di resistenza?

L'equipaggio brucerà oltre 1,5 milioni di calorie durante l'attraversamento, equivalenti a 40.000 al giorno o 10.000 a persona al giorno. Senza assistenza esterna consentita, l'acqua di mare dall'oceano verrà lavorata attraverso un'unità di desalinizzazione ad energia solare (produttore di acqua) che produce circa 6 galloni di acqua al giorno per cucinare e idratare. La dieta consisterà principalmente in razioni liofilizzato; l'equipaggio testerà varie strategie nutrizionali e di idratazione durante le file di allenamento di 24, 40 e 50 ore a maggio 2019.

Qual è stata la cosa più difficile che hai dovuto superare finora nel tuo viaggio?

Con Tom e Charlie con sede a Londra, Chris a Singapore e Lewis a Sydney, All Oar Nothing deve coordinare la sua campagna attraverso tre diversi fusi orari, quindi il livello di amministratore è come un secondo lavoro. Tuttavia, gli infortuni sono stati il più grande ostacolo della squadra fino ad oggi - sia Tom che Lewis hanno sofferto gravemente di infortuni alla schiena, che li hanno lasciati a fianco per settimane alla volta.

Qual è stato il momento clou del tuo viaggio finora?

Nell'aprile 2018, All Oar Nothing ha completato una fila indoor di 24 ore a Londra e Singapore- canottaggio senza sosta, insieme l'equipaggio ha remato oltre 880.000 metri.

Cosa non vedi l'ora di affrontare la sfida vera e propria?

Remare attraverso il secondo oceano più grande del mondo spingerà l'equipaggio ai loro limiti fisici e mentali; c'è un motivo per cui più persone hanno scalato l'Everest di quanto non abbiano navigato con successo le 3.000 miglia nautiche da La Gomera, al largo della costa africana, fino al porto inglese di Antigua.

Il record mondiale stabilito nella gara 2017/2018 è di 29 giorni e il tempo più lungo da attraversare è di 120 giorni. Come suggerisce il nome, l'equipaggio punta in alto e vuole attraversare l'Atlantico nel più breve tempo possibile, mirando infine a vincere il Talisker Whisky Atlantic Challenge. Per fare ciò, richiederà un sacrificio immenso e si atterrà a un processo concordato, indipendentemente dal dolore per raggiungere il nostro obiettivo. L'equipaggio ha concordato i loro obiettivi e ha capito cosa ci vuole per realizzarli.

Cosa ti innervosisce di più per la sfida?

C'è un rischio reale di capovolta in mezzo all'Atlantico – nella gara 2017/18 26 di 28 barche capovolte. Il rischio è ancora maggiore di notte quando le "onde bizzarre", che possono superare i 40 piedi, sono meno facili da individuare. Inoltre, la parte inferiore della barca deve essere regolarmente pulita per evitare lo sviluppo di ciocle – ciò significa che tutto l'equipaggio dovrà a turno immergersi in acque infestate da squali.

Quale consiglio darebbe ad altre persone che pensano di affrontare una sfida simile?

Inizia presto: la sfida è molto più di una semplice fila, è una missione di due anni di meticolosa preparazione.

Parla con i partecipanti passati: l'equipaggio sta lavorando a stretto contatto con Dutch Atlantic Four che ha vinto la gara 2018/2019 e Row Row Row Our Boat, la cui barca - Emma - remeremo nella sfida di quest'anno. Entrambe le squadre sono state incredibilmente aperte e oneste sulle sfide che ci attendono!

In che modo le persone possono sostenerti?

Senza il supporto degli sponsor, All Oar Nothing non sarà in grado di rendere questa sfida globale unica una realtà. La sponsorizzazione consentirà all'equipaggio di coprire i costi necessari per raggiungere la linea di partenza, comprese le quote di iscrizione alla gara, la barca e l'attrezzatura di navigazione specializzata, che in totale ammonta a quasi £ 100,000.

Sponsor presso: www.alloarnothing.co.uk/sponsor

Mettiti in contatto con All Oar Nothing nei seguenti modi:

E-mail: hello@alloarnothing.co.uk

Instagram/Facebook: @alloarnothing

Related Posts

Ho l'Intolleranza alimentare? (Sintomi, Cause e Cures)
Ho l'Intolleranza alimentare? (Sintomi, Cause e Cures)
Con diete gratuite e senza glutine che diventano l'ultima tendenza da seguire, sembra che tutti pensano di avere un'i...
Read More
Come ottenere abbastanza proteine ​​da vegano
Come ottenere abbastanza proteine ​​da vegano
Uno dei grandi problemi per vegani e vegetariani molto attivi è come ottenere abbastanza proteine. L'apporto giornali...
Read More
Lo Stress Ti Rende Grasso? | Come Fermare Lo Stress Mangiare
Lo Stress Ti Rende Grasso? | Come Fermare Lo Stress Mangiare
Analizziamo come sono correlati lo stress e la nutrizione, come lo stress può portare a superare (o sotto) mangiare, ...
Read More
x
x