Campionati Europei di Triathlon ETU Weert 2019

Dopo essere arrivato secondo nel mio gruppo d'età nel 2018 ai campionati europei di gruppo per età a Tartu, in Estonia, quest'anno ho ottenuto una pre-qualificazione per gli europei a Weert nei Paesi Bassi. Sono entrato nel periodo di allenamento invernale con un solo obiettivo in mente, quello di tornare sul podio, con la speranza di migliorare sull'ultimo risultato.

Tutto andava bene fino a ottobre, quando durante la mia ultima corsa di allenamento per The Great South Run, sono inciampato e mi sono rotto la caviglia. Nonostante questo sia stato un passo indietro per diverse settimane, una volta ottenuto il via libera per tornare ad allenarmi, è stato tutto gas per i Campionati Europei.

Pre-gara

La gara si è svolta il 2 giugno e, essendo arrivato pochi giorni prima, ho avuto tutto il tempo per provare la bici e il percorso di corsa e abbastanza rapidamente ha dimostrato che sarebbe stata una gara veloce, è tempo di emozionarmi. Dopo aver lasciato le scarpe da corsa al T2, era ora di scendere al T1 (transizione in split, questa era una novità per me!) Per sistemare la mia bici e prepararmi per la gara. Essendo nella fascia di età 20-24 siamo stati i primi con la categoria 18-20 (un'ondata di circa 30 ragazzi).

Siamo stati tutti chiamati e portati nel recinto di attesa, ed è stato allora che l'adrenalina ha iniziato a pompare davvero nel corpo.

The Swim

L'inizio stesso è stato un inizio di corsa sulla spiaggia, quindi ci siamo messi tutti in fila e abbiamo aspettato la pistola. I successivi 5 minuti esiti sono stati caos, con 30 ragazzi che cercavano tutti di nuotare nella stessa pozza d'acqua mirando alla stessa boa, ma ho mantenuto la mia posizione e sono rimasto nel gruppo di testa. A circa 750 metri dall'inizio della nuotata, era ora di provare a staccarsi dal gruppo principale e avere un po 'di acqua limpida, qualcosa su cui mi sono concentrato durante il mio allenamento. Dopo una spinta per circa 200 metri, mi sono ritrovato da solo a inseguire il gruppo di testa di 3 ragazzi. Sono uscito dall'acqua al 4 ° posto e ho mantenuto questa posizione attraverso il T1 di cui ero contento.

La bicicletta

Poi in bici, un veloce percorso pianeggiante di 2 anelli e mezzo su alcune strade molto dritte. Sapevo di essere leggermente svantaggiato rispetto ai ragazzi delle moto da TT ma non mi sono lasciato preoccupare, e ho tenuto duro spingendolo forte sulla moto (anche se sono stato quasi eliminato da un francese su un rotonda!) Nonostante abbia perso due posizioni sulla moto sono stato contento di essere arrivato al T2 al 6 ° posto, con il ragazzo al 5 ° posto proprio davanti, sono riuscito a mettermi le scarpe ed uscire di corsa più veloce, mandandomi in 5 ° posto.

La corsa

Ora in fuga, la mia parte preferita della gara. 4 giri in giro per la città, è ora di andare a caccia! Dopo l'entusiasmo iniziale di iniziare la corsa, mi sono ben presto adattato al mio ritmo e ho potuto vedere che stavo già raggiungendo il ragazzo davanti. Dovevo dire a me stesso di non eccitarmi troppo e solo per lasciarlo accadere come potevo vedere che avevo un ritmo più veloce di lui. Dopo il primo giro ero ora al 4 ° posto e affiancandomi al 3 °, un altro britannico. Gli ho detto mentre passavo di restare su di me e prenderemo i ragazzi insieme. Ho continuato al mio ritmo e ho preso i ragazzi davanti, a 1 giro e ½ dalla fine sapevo di essere in prima posizione e stavo ancora mettendo un po 'di tempo sugli altri ragazzi.

triathlon in esecuzione da corsa

Mentre facevo l'ultimo giro nella parte finale del loop, ho sentito dall'altoparlante che annunciavano il mio nome. Poi è arrivato il momento di prendere tutto e godersi ogni secondo di corsa su quel tappeto blu. In realtà non mi sono reso conto del mio vantaggio fino a quando il ragazzo successivo non è arrivato 1 minuto e 40 secondi dopo.

L'ambasciatore di Sundried Will Grace ETU Triathlon Championships WInner, vincitore del podio

In attesa

Nel complesso è stato un weekend assolutamente fantastico e sono rimasto estremamente soddisfatto del mio risultato. È stata presa la decisione congiunta della famiglia di rimanere in giro per la cerimonia delle medaglie nonostante non fossimo riusciti a attraversare l'Eurotunnel (fortunatamente ne abbiamo ottenuto uno solo un'ora dopo).

Ora è il momento di godersi il resto della stagione di gara e iniziare i preparativi per il prossimo anno, mentre sono a Edmonton in Canada per i campionati internazionali delle fasce d'età e ritorno a Tartu, in Estonia, per gli Europei. Non vedo l'ora!

Informazioni sull'autore: Will Grace è triatleta del Team GB Age Group e ambasciatore Sundried.

Related Posts

Quello che mangio in un giorno - Ian Seeney Triatleta
Quello che mangio in un giorno - Ian Seeney Triatleta
Ian Seeney è un pilota aziendale che significa viaggiare molto per lavorare oltre all'allenamento di triathlon e star...
Read More
Sam Hudson Triathlete - Cosa mangio in un giorno (What I Eat In A Day)
Sam Hudson Triathlete - Cosa mangio in un giorno (What I Eat In A Day)
La nutrizione non è mai stata qualcosa di cui mi sono particolarmente preoccupato fino a quando non sono stato coinvo...
Read More
Quello che mangio in un giorno Vanessa Cullen Ultra Runner
Quello che mangio in un giorno Vanessa Cullen Ultra Runner
Vanessa e'un'australiana ultra runner che segue una diet a a base di piante.Corre corse a lunga distanza e di recente...
Read More
x
x