percorso ad ostacoli in esecuzione

Continuando dall'anno scorso quando ho deciso di dare una prova alla corsa e all'Obstacle Course Racing (OCR) – Posso sicuramente confermare di essere dipendente!  L'anno scorso ho fatto 9 OMP e 2 eventi in corso.

Quest'anno finora ho preso parte a 3 corse a lunga distanza, 6 OMP e una staffetta 5k (ed è solo giugno!)

Il mio ultimo OCR era alla fine di maggio. È stato un evento chiamato The Elements. Questo consiste in un corso 8k e inserisci quanti giri vuoi completare.  Ho fatto due giri con la mia amica Lisa.  Sono il primo ad ammettere di non essere un fan dei corsi lappati, una volta fatto un giro di qualcosa ho la temuta sensazione di "Devo farlo di nuovo".  Ma The Elements sembrava divertente, quindi non vedevo l'ora.

Il nostro orario delle onde era alle 12:00, che era un po 'più tardi di quello in cui normalmente entriamo.  Sembrava anche uno dei giorni più caldi dell'anno.

Poco prima delle 12:00 ci siamo riuniti intorno alla penna di partenza per il nostro briefing di gara e poi siamo andati via.  Abbiamo iniziato una discesa che non è mai divertente perché sai cosa va giù deve venire fuori.

Prima di una gara dico sempre a Lisa che mi assicurerò di tentare ogni ostacolo.  Poiché faccio PTOM solo da un anno, sono ancora nuovo con loro e imparo come completarli.  L'unico ostacolo che non ho tentato era un muro rovesciato in una scala verso il basso.  Non sono un fan delle altezze e lo spazio tra il muro e la scala mi sembrava un po 'troppo.  Inoltre c'era una fila di persone in attesa di arrivarci, quindi invece di aspettare sotto il sole caldo ho corso intorno a questo.

Gli ostacoli che ho completato erano trincee fangose, pareti di 4 piedi, pareti di 6 1/2 piedi, pareti di 7 piedi, pareti rovesciate, un labirinto, reti scramble, barre delle scimmie, pedine di sterno, tavolo irlandese, draghi indietro, scivoli, tappeti magici, trasporto secchio, lancio di frisbee, trascinamento degli pneumatici, rete da carico, trasporto sacco di sabbia, trasporto di tamburi d'acqua, trampolieri fluviali e pareti di attraversamento.

corsa a ostacoli

Arrivare alla fine del primo giro è stato difficile perché sapevamo di doverci fare di nuovo tutto questo.  Abbiamo concordato di fare un patto che, non importa come ci siamo sentiti dopo il primo giro, avremmo sicuramente completato un secondo giro.  Quindi, prima che lo sapessimo, eravamo oltre il muro di 4 piedi e ci dirigessimo verso il nostro secondo giro.

Siamo passati (e siamo stati superati) da molti corridori che stavano completando 4 giri e altro quel giorno.  Cappelli a loro che devono essere stati duri per loro, ma sembravano ancora più a loro agio di me.

fango correre corse divertenti

Il mio allenamento consiste in un sacco di lavoro di forza, ora mi rendo conto che ho bisogno di aggiungere più cardio nella mia routine settimanale.

Abbiamo terminato il corso in 3 ore e sono stato molto contento di ciò che avevo raggiunto.  Sono riuscito a completare quegli ostacoli senza problemi reali e nonostante il caldo è stata una corsa confortevole.

Informazioni sull'autore: Emma Vincent è personal trainer e ambasciatore Sundried.

x
x