Resoconto della gara di trisuit da donna Sundried Oulton Park Duathlon

Sono oltremodo entusiasta che la mia stagione di duathlon sia FINALMENTE iniziata dopo un lungo inverno di allenamento! La mia stagione è iniziata lo scorso fine settimana all'Oulton Park Duathlon, il che è stato fantastico per spazzare via le ragnatele da corsa e identificare le aree che necessitano di lavoro prima delle mie gare target.

È stato un inizio di gara a dir poco stressante… Sono arrivato sul posto con meno di 15 minuti per registrarmi, fare il rack e arrivare al briefing obbligatorio. Una grande prova della mia capacità di mantenere la calma e non perdere la testa!

La prima manche è stata a dir poco interessante perché le mie gambe non volevano muoversi molto velocemente, il che non sorprende data la mancanza di riscaldamento. A circa 2 km dall'inizio della prima corsa, le mie gambe hanno iniziato a giocare a palla e la parte finale della corsa è stata un riflesso molto migliore della mia forma attuale. Mi sono imbattuto in T1 al primo posto e sono salito sulla moto pronto per un giro molto solitario intorno al circuito di gara.

Nonostante sia un progetto di gara legale, ho passato l'intera moto da solo, il che non è mai divertente! Amo sempre le gare di drafting per l'interazione che si ha con gli altri piloti e per la possibilità di diventare tattici in gara. Arrivato al T2, avevo allungato il mio vantaggio e dovevo solo mantenere la calma e spingere nell'ultima manche.

Trisuit duathlon da donna essiccato al sole

L'ultima tappa di un duathlon è sempre la più impegnativa… Le tue gambe sono pesanti sin dalla prima corsa e pedala, il tuo ritmo è rallentato e ogni passo in avanti è puro dolore. È spesso a questo punto che devo davvero scavare in profondità e concentrarmi su come arrivare al traguardo.

Molto contento di aver vinto all'Oulton Park Spring Duathlon e ho sicuramente identificato alcune aree chiave che necessitano di lavoro ... le mie transizioni non erano fluide come avrei voluto, e le mie gambe da corsa e bici da corsa ne hanno ancora bisogno Attenzione. Ma tutto sommato, una prima gara di successo!

Il prossimo per me è il campionato britannico di duathlon dove spero di eguagliare o migliorare la mia medaglia di bronzo dell'anno scorso! Augurami buona fortuna!

Circa l'autore: Laura Smith è un triatleta del Team GB e ambasciatore di Sundried.

x
x