Lee Valley Velo Park Duathlon 2019 Race Report Sundried

Dopo aver catturato l'insetto duathlon nell'ottobre dello scorso anno, ho preso parte ai duathlon invernali ospitati al Lee Valley VeloPark, il più recente è l'East London Triathletes Winter Warmer.

La giornata è iniziata, come di solito, con i miei due figli che mi svegliavano intorno alle 6:30 chiedendo colazione, quindi una volta che li avevo serviti era una ricca ciotola di porridge con frutta mista e una forte tazza di caffè per me.

Sono una persona organizzata e quindi la mia borsa era stata imballata, disimballata per controllare che avessi impacchettato tutto, e riimballata la sera prima, così come la mia bici TT che veniva controllata e ricontrollata per evitare qualsiasi meccanica, quindi tutto ciò che dovevo fare era prendere tutto in macchina e andare da Southend a East London.

All'arrivo al luogo le condizioni sembravano perfette, una leggera brezza e sole, così ho accumulato la mia bici e mi sono diretto negli spogliatoi. Nei giorni di gara indosso sempre il mio Sundried tuta da uomo E cintura da gara e di recente mi ero trattato con un po ' di Sundried calzini da corsa– non c'è niente di simile alla semplice gioia dei calzini freschi, quindi una volta che sono stato cambiato nel mio kit da gara e avvolto caldo mi sono diretto nell'area di registrazione per accedere e raccogliere i miei numeri.

Con i numeri applicati a bici, casco e cintura da gara era tempo di riscaldarsi, prendere il briefing della gara e poi arrivare alla linea di partenza per la prima manche. Il formato gara era di due giri, dieci giri, un giro, con ogni giro di un miglio, quindi sapevo che potevo uscire abbastanza velocemente ed ero contento di essere vicino alla fine tagliente una volta raggiunta la prima transizione.

Sulla moto TT e le condizioni erano così buone che sapevo che avrei preso un bel po 'di tempo dalle gare precedenti su questo percorso ed ero felice di completare i dieci giri in 27:32, quasi due minuti e mezzo meglio del mio migliore precedente – tutto ciò che l'allenamento invernale deve dare i suoi frutti!

ciclismo duathlete TT bike racing

L'ultima manche è stata uno sprint piatto verso la linea per un giro, senza lasciare nulla alle spalle. Alla linea non avevo idea di dove avessi finito ma ero tranquillamente fiducioso che avrei fatto bene nella mia fascia d'età. Dopo aver raccolto la mia bici e il mio kit dalla transizione e aver cambiato, era tempo che le medaglie fosse distribuito. Sono stato felice di sentire il mio nome chiedere la medaglia d'argento nella mia fascia d'età e in seguito scoprire che avevo finito 17 ° su un campo di 87.

Dopo i premi è stato il momento di un caffè veloce nel Velodromo e qualche riflessione sulla gara. Sono davvero soddisfatto di come la mia tecnica di fitness e gara sia migliorata dal mio primo duathlon e può solo fare ben sperare per gli eventi più grandi che ho programmato più avanti nel corso dell'anno. Il mio kit Sundried si è esibito brillantemente il giorno e non vedo l'ora di tornare nel kit gara per il mio prossimo duathlon.

Informazioni sull'autore: Dan Walsh è un duathlete e ambasciatore Sundried.

x
x