Ciclismo Biciclette Sfida di fitness in montagna delle Alpi

Per alcuni anni un gruppo di noi ha affrontato sfide un po '"là fuori" per beneficenza. Di solito sono a tema Royal Mail perché la maggior parte di noi è postini e donne. Dal portare i carretti della posta a ciascuna delle 3 vette (Snowdon, Ben Nevis e Scafell Pike) al percorrere varie distanze sulle bici da posta Pashley a 3 velocità, abbiamo quasi esaurito ogni idea sensata.

Con questo in mente, quest'anno abbiamo deciso di spingere i confini: sicuramente siamo i primi a conquistare l'Alp d'Huez su biciclette da 25 kg costruite per la consegna della posta? L'idea era stata avanzata e senza pensarci troppo, quattro di noi hanno avuto il momento "si vive solo una volta" e hanno convenuto che questo era l'evento dell'anno.

Penso che tra di noi tutti avessimo dubbi sull'idoneità delle bici e se le nostre gambe sarebbero state in grado di trasformare la più piccola delle 3 marce interne del mozzo sull'impietosa pendenza dell'Alp d'Huez. Tuttavia, abbiamo tenuto tutti i nostri dubbi per noi nel timore di essere il partito pooper del gruppo. La raccolta di fondi è iniziata lentamente, ma mentre il viaggio si avvicinava e abbiamo iniziato a pubblicare le foto delle nostre biciclette decostruite per adattarsi al tetto dell'auto, la gente ha visto che eravamo entrambi seri e stupidi, il che significa che il supporto si è riversato dentro.

bici ciclismo equitazione montagna Francia

Il nostro viaggio verso le Alpi nel sud della Francia è stato molto più piacevole poiché ogni notifica e-mail era un altro messaggio di generosità e incoraggiamento di GoFundMe. Gli ultimi 12 chilometri fino al nostro hotel, tuttavia, ci hanno fatto sentire freddi e silenziosi mentre salivamo su ciò che ci aspettava il giorno successivo. Dall'auto abbiamo assistito a una salita che sembrava non staccarsi mai e ad ogni tornante ci è sembrata subito più ripida all'uscita dalla curva. Risalendo la montagna fino al rifugio sciistico in cima, abbiamo rotto lentamente il nostro silenzio collettivo sulla nostra mancanza di fiducia nelle biciclette e nelle nostre gambe. Una pinta veloce e una pizza probabilmente non erano la ricetta del successo di Geraint Thomas, ma questi cinque giorni erano prima della sua vittoria, quindi sapevamo a chi non inviare un'e-mail per chiedere consiglio.

evento di raccolta fondi di beneficenza per la sfida a cavallo in bicicletta

Grazie alla tempistica del nostro viaggio in coincidenza con il Tour de France (anche se manca la tappa di una settimana), siamo stati lieti di vedere i fan nelle case mobili prontamente tracciati con largo anticipo per garantire una visione privilegiata mentre i professionisti hanno lottato su uno la vetta più famigerata finisce. Mentre rotolavamo giù dalla montagna la mattina seguente - le pause sono state saldamente afferrate dappertutto - siamo stati accolti con sguardi di perplessità e divertimento da olandesi, belgi e altri appassionati di ciclismo allo stesso modo. Essere approvati da snelli francesi per il valore della fibra di carbonio del risparmio di una vita non ci ha dato fiducia mentre continuavamo dall'inizio per quella che sembrava un'eternità.

Radunati in fondo intorno alle 9 del mattino, il sole si stava già facendo conoscere e abbiamo deciso subito di ripartire prima di metterci troppo a nostro agio. Tutti i nervi ei dubbi c'erano fino al secondo tornante su ventuno. Mi sono stabilito in un ritmo e mi sono reso conto abbastanza presto che il cambio della bici era straordinariamente adatto e che nonostante la sua continua salita senza appiattimento in nessun punto, la marcia più piccola in cui sono rimasto per la sua interezza era all'altezza della sfida. La salita in alcuni punti ha raggiunto il 12% di pendenza e non è scesa sotto l'8% dall'inizio alla fine, tuttavia sapendo che la bici era all'altezza della sfida ho avuto il conforto di sapere che era tutto merito della nostra forma fisica. Abbiamo tutti gareggiato in più triathlon che vanno dalla distanza sprint all'Ironman, il che significa che la forma fisica di base era lì ma avevamo lavorato abbastanza duramente? E come è andata la nostra salita in collina?

Circa 8 km più in alto raggiungiamo quello che è noto come angolo olandese dove folle di fan del Tour De France invadono i motociclisti nei loro patriottici abiti arancioni. Nonostante i professionisti non arrivassero per un'altra settimana, i camper erano già parcheggiati e la musica risuonava da un gazebo color mandarino. Questa era la nostra unica pausa per riorganizzarci rapidamente, riempire le nostre bottiglie di bevande e prendere un gel energetico. L'ultima spinta è stata notevolmente più calda poiché l'altitudine significava meno ombra degli alberi e lunghi tratti di asfalto innalzamento erano davanti.

Quando abbiamo raggiunto la vetta, la stazione sciistica invernale è diventata un paradiso rivestito di lycra con caffè e boutique per ciclisti. Fortunatamente, i bar rimangono bar e ci siamo reidratati insieme a un festival francese di Harley Davidson. Le idee per la nostra prossima sfida sono già state rimbalzate, ma siamo sempre aperti a suggerimenti.

Circa l'autore: Luke Elgar è un postino a tempo pieno, triatleta e ambasciatore di Sundried.

Related Posts

Ho l'Intolleranza alimentare? (Sintomi, Cause e Cures)
Ho l'Intolleranza alimentare? (Sintomi, Cause e Cures)
Con diete gratuite e senza glutine che diventano l'ultima tendenza da seguire, sembra che tutti pensano di avere un'i...
Ho l'Intolle...
Come ottenere abbastanza proteine ​​da vegano
Come ottenere abbastanza proteine ​​da vegano
Uno dei grandi problemi per vegani e vegetariani molto attivi è come ottenere abbastanza proteine. L'apporto giornali...
Come ottener...
Lo Stress Ti Rende Grasso? | Come Fermare Lo Stress Mangiare
Lo Stress Ti Rende Grasso? | Come Fermare Lo Stress Mangiare
Analizziamo come sono correlati lo stress e la nutrizione, come lo stress può portare a superare (o sotto) mangiare, ...
Lo Stress Ti...
x
x